Sei in Archivio

rifiuti

Sala Baganza: differenziata all'87,4 per cento

La percentuale aumenta e cala la produzione dei rifiuti. Sala Baganza settima in provincia. Il sindaco Spina applaude i cittadini, «sempre più attenti e consapevoli»

08 agosto 2018, 18:47

Sala Baganza: differenziata all'87,4 per cento

Cittadini e Amministrazione comunale di Sala Baganza sempre più attenti all’ambiente. Secondo i dati diffusi dalla Regione Emilia-Romagna, nel 2017 la percentuale della raccolta differenziata nel territorio salese ha toccato quota 87,4 per cento, 3,7 punti in più rispetto al 2016 che collocano il paese pedemontano al sesto posto tra i comuni più ricicloni del parmense, dietro a Montechiarugolo (89,6%), Mezzani (89,2%), San Secondo Parmense (89%), Busseto (88,1%), Sorbolo (88%), Felino (87,5%) e Roccabianca (87,5%).
Dato ancor più confortante, il calo della produzione di rifiuti pro-capite che passa dai 635 kg per abitante del 2016 a 629. L’anno scorso i salesi hanno infatti gettato nei cassonetti 4.210.763 chili di rifiuti, 35.287 in meno rispetto al 2016.
Numeri che rappresentano il risultato dell’impegno dei cittadini e della politica messa in atto dall’Amministrazione comunale, che ha puntato sulla raccolta puntuale e perseguito un’incessante azione di sensibilizzazione. L’ultima iniziativa in ordine di tempo risale soltanto alla scorsa primavera, con la consegna a tutte le famiglie della “Guida pratica ai servizi ambientali”, predisposta da Comune e Iren, per fornire tutte le informazioni sui servizi disponibili e le indicazioni per svolgere al meglio la raccolta differenziata.
«Si conferma ancora una volta il trend positivo, che vede calare la produzione di rifiuti a fronte di un aumento della differenziata – commenta il sindaco Aldo Spina –. Il merito va ai cittadini salesi che con i loro comportamenti, sempre più attenti e consapevoli, colgono al meglio lo sforzo organizzativo del gestore del servizio e le buone pratiche ambientali promosse dall’Amministrazione comunale»