Sei in Archivio

sabato 11 agosto

Conte: "Arriva il cambiamento. A settembre sfide cruciali"

11 agosto 2018, 21:42

Conte:

 "Stiamo cominciando a cambiare davvero il Paese. Da settembre ci aspettano sfide importanti, cruciali per rilanciare il Paese e la nostra economia". Il premier Giuseppe Conte, rassicura agli italiani pubblicando un video su Facebook e spiega: il governo "ascolta le richieste dei cittadini e mette al centro i vostri interessi e non i propri". Conte assicura che all’estero l'Italia si presenta a testa alta" e sottolinea i "primi risultati storici" sull'immigrazione. "Nei primi due mesi del nostro governo gli sbarchi sono diminuiti di oltre l’85%, senza mai perdere di vista la tutela dei diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo e la garanzia di un’accoglienza dignitosa". Le opposizioni attaccano: dal Pd - "comparsata su Facebook" -  a FI: "Fa rimpiangere le slide di Renzi".

 
PACCHETTO SUD, INVESTIMENTI E BONUS ASSUNZIONI AL 100%
MANOVRA ALLO STUDIO. "RESTO AL SUD" ANCHE PER OVER 35

Spinta agli investimenti, pubblici e privati. E stabilizzazione del bonus al 100% per i contratti stabili per le imprese che assumono a tempo indeterminato nel Mezzogiorno, che altrimenti scade a fine anno. Sono alcune delle misure allo studio, e sponsorizzate dal ministero, per inserire nella manovra un "pacchetto Sud" che potrebbe includere anche un ampliamento della platea dell’incentivo per i giovani imprenditori "Resto al Sud" alzando l’età di chi può farne richiesta (ad oggi gli under 35). Sul tavolo anche l’ipotesi di rendere "permanenti" le attuali misure di decontribuzione per chi assume a tempo indeterminato al Sud che altrimenti scadrebbero nel 2018.

ESODO DI FERRAGOSTO, TRAFFICO DA BOLLINO NERO SULLE STRADE
DISAGI E CODE, ORE DI ATTESA PER I TRAGHETTI PER LA SICILIA

Fine settimana di traffico molto intenso su strade e autostrade. Fin dalle prime ore dell’alba e per tutta la mattinata è previsto "bollino nero", con picchi per gli spostamenti lungo le dorsali adriatica, tirrenica e jonica. Traffico da bollino rosso dal pomeriggio di oggi e nella mattinata di domani. Sulla A4 Trieste Venezia fina dalla notte scorsa il traffico è stato molto sostenuto. A Villa San Giovanni, tre ore di attesa per l'imbarco sui traghetti verso la Sicilia. Gli spostamenti torneranno intensi ma scorrevoli a partire da domani pomeriggio. Disavventura record per un gruppo di friulani e giuliani con Ryanair: 24 ore per volare da Treviso a Las Palmas.

ERDOGAN AVVERTE TRUMP SUI DAZI, PRONTI A CAMBIARE ALLEATI
OCCHI PUNTATI SULLA RIAPERTURA MERCATI DOPO VENERDI' NERO

Sale la tensione fra Usa e Turchia dopo la decisione del presidente Trump di raddoppiare i dazi su acciaio e alluminio in seguito alla crisi della lira turca. Il presidente turco Erdogan avverte Washington: se non "invertono la tendenza all’unilateralismo e alla mancanza di rispetto saremo costretti a iniziare a cercare nuovi amici e alleati". Anche l’Iran si schiera contro gli Usa: "Il giubilo di Donald Trump nell’imporre disagio economico alla Turchia suo alleato Nato è vergognoso", dichiara il ministro degli Esteri Zarif.

NEONATO MUORE PER UN BATTERIO KILLER, ALTRI 9 INFETTATI
ALL’OSPEDALE DI BRESCIA CONTAMINATO ANCHE IL GEMELLO

Un neonato è morto martedì agli Spedali civili di Brescia a causa del batterio serratia marcescens. Nato prematuro era ricoverato con il gemellino che pure ha contratto il batterio. Presso il reparto di Terapia Intensiva Neonatale del nosocomio si è sviluppato un focolaio epidemico di infezione- colonizzazione da Serratia marcescens, che ha contaminato 10 bimbi. La direzione degli Spedali civili di Brescia che dopo i primi due casi ha fatto scattare la chiusura dell’accettazione di nuovi pazienti in Terapia Intensiva Neonatale.


GUIDA UBRIACO E SENZA PATENTE SI SCHIANTA, MUORE FIGLIA
NELLA NOTTE A NETTUNO. GRAVE UN’ALTRA BAMBINA DI 7 ANNI

Al volante nonostante la patente revocata da 9 anni e sotto l'effetto dell’alcol, si è ribaltato con l’auto e nell'impatto è morta una delle due figlie a bordo, una bimba di 8 anni. E' accaduto nella notte a Nettuno, vicino a Roma. In gravi condizioni è un’altra figlia, di 7 anni. L’uomo, un 39enne, è poi fuggito dall'ospedale dove era stato trasportato ma è stato rintracciato qualche ora dalla polizia. Risultato positivo all'alcol test, è stato denunciato. In ospedale ha rischiato il linciaggio dei parenti della moglie.


RAGAZZO MUORE SCHIACCIATO DA UN MONUMENTO DI 8 QUINTALI
STAVA GIOCANDO IN UN PARCO PUBBLICO NEL MANTOVANO

Matteo Pedrazzoli, di 14 anni è morto ieri sera a Castel d’Ario, nel Mantovano, schiacciato da una panchina in ferro mentre stava giocando con alcuni amici in un giardino pubblico. I ragazzini erano vicini a una delle due panchine del giardino, delle strutture in ferro alte alcune metri e del peso di circa 8 quintali, con una spalliera e una seduta, tenuta in piedi da un piedistallo. Il perno di sostegno ha ceduto e la panchina ha travolto Matteo, mentre gli amici sono riusciti a scansarsi.

MOTO: GP D’AUSTRIA; POLE A MARQUEZ DAVANTI A DOVIZIOSO
DUCATISTA BATTUTO DI 2 MILLESIMI, 1/A FILA ANCHE LORENZO

Marc Marquez ha ottenuto la pole del Gp d’Austria. Il leader del mondiale MotoGp ha preceduto di 2 millesimi la Ducati di Andrea Dovizioso e di 135 quella di Jorge Lorenzo. Apre la seconda fila un’altra Ducati, quella di Danilo Petrucci. Dalla terza fila partirà Andrea Iannone, che in Austria vinse con la Ducati.