Sei in Archivio

noceto

Teneva d'occhio i vicini per andare a rubare assegni dai loro libretti: arrestato

14 agosto 2018, 17:57

Teneva d'occhio i vicini per andare a rubare assegni dai loro libretti: arrestato

I Carabinieri della Stazione di Noceto hanno arrestato e trasferito in carcere un 37enne, disoccupato, con precedenti di polizia in materia di reati contro il patrimonio e residente a Noceto. In particolare, le indagini dei carabinieri sono scattate quando una donna aveva segnalato degli ammanchi dal suo conto corrente che corrispondevano ad assegni da lei mai emessi.

In sede di denuncia ha specificato tutti i movimenti sospetti per un totale di circa 3.000 euro e fornito le generalità del beneficiario che risultavano agli atti della Banca: O.C.. Il giorno seguente, un altro cittadino ha denunciato un addebito dal suo conto corrente di circa 400 euro. Anche in questa circostanza il “beneficiario”, falsificando la firma dell’intestatario del libretto degli assegni, aveva apposto lo stesso nome e cognome. Le indagini  hanno permesso di identificarlo: era residente a poche centinaia di metri dall’abitazione delle vittime ed è proprio grazie a questa posizione "privilegiata" che poteva tenere sotto controllo i vicini ed entrare in azione quando si allontanavano dalle rispettive abitazioni. E' così che ha sottratto loro solo alcuni degli assegni dai rispettivi libretti. Ricostruita la dinamica, raccolti gli indizi di colpevolezza, è stata così avanzata richiesta di custodia cautelare in carcere. L’uomo ora si trova in via Burla e dovrà rispondere del reato di furto in abitazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA