Sei in Archivio

venerdì 17 agosto

Domani i funerali di Stato per le vittime di Genova

17 agosto 2018, 21:32

Domani i funerali di Stato per le vittime di Genova

Ultimo saluto in diverse città italiane per 20 delle 38 vittime del crollo di Ponte Morandi i cui familiari hanno preferito una cerimonia privata a quella di stato in programma domani a Genova, alla quale sarà presente anche il Presidente Mattarella. Durante i funerali dei quattro ragazzi di Torre del Greco (Napoli) morti nel crollo del ponte di Genova, una ragazza, Simona Fossa, parente di una delle vittime, ha letto dall’altare una lettera di addio. E oltre al dolore ha lanciato un vero atto d’accusa: «I ragazzi sono vittime dello Stato assente» ma che ha come obiettivo quello «di arricchirsi». «Spero che i responsabili paghino», ha aggiunto.


DI MAIO E SALVINI SPINGONO PER STOP CONCESSIONE AD AUTOSTRADE
ROTTURA CAVO IPOTESI PIU' ACCREDITATA. TITOLO ATLANTIA +5,6%

Salvini e Di Maio insistono sulla revoca della concessione ad Autostrade: «C'è una volontà politica certa» dice il leader dei 5Stelle. Il ministro dell’Interno ribadisce rigore da parte del governo. E Atlantia mette a segno un primo rimbalzo dopo lo scivolone della vigilia in Piazza Affari a seguito del crollo del Ponte di Genova. Il titolo, ieri sotto di oltre il 22%, ha guadagnato oggi il 5,68%. La rottura di uno strallo, secondo gli esperti della commissione del Mit, "è un’ipotesi di lavoro seria". Sequestrati atti e tronconi del ponte. E scendono a 5 i dispersi, dopo un nuovo controllo incrociato tra Protezione Civile e Prefettura. 

MIGRANTI, BRACCIO DI FERRO ITALIA-MALTA SU NAVE DICIOTTI
BERLINO TROVA ACCORDO CON ATENE, MOLTO AVANTI CON L’ITALIA

Braccio di ferro tra Italia e Malta sui 177 migranti a bordo di nave Diciotti. Per La Valletta, il porto più sicuro è Lampedusa. Roma risponde che l’intervento è stato condotto in prima battuta da Malta e solo dopo è intervenuta la Guardia costiera italiana, ma senza avvertire il ministero. Intanto il ministro dell’Interno tedesco ritiene di avere fatto molti passi avanti per un accordo con l’Italia sui respingimenti. Nei giorni scorsi Berlino ha già siglato l’accordo con la Grecia. 


BARCELLONA RICORDA LE VITTIME DELL’ATTENTATO TERRORISTA
NEL 2017, I MORTI FURONO 16, TRA LORO ANCHE DUE ITALIANI

Barcellona ha ricordato le 16 vittime degli attentati del 17 agosto 2017 nei quali morirono anche due italiani, Luca Russo e Bruno Gulotta. Acclamato re Felipe VI, che ha salutato i familiari delle vittime uno ad uno. Mattarella, nel suo messaggio al re, ribadisce il no a ogni forma di estremismo fondamentalista. Provocazione del presidente della Catalogna, Quim Torra, che durante la cerimonia ha indossato una spilla con il volto dell’ex ministro catalano in carcere Joaquim Forn.


BANKITALIA: A GIUGNO IL DEBITO SCENDE A 2.323,3 MILIARDI
NELLO STESSO MESE LE ENTRATE CRESCONO A 31,9 MLD, +0,9%

Scende il debito pubblico dopo il record di maggio. A giugno è diminuito di 4,1 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.323,3 miliardi di euro. Lo rende noto Bankitalia. A giugno le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state di 31,9 miliardi, +0,9% rispetto allo stesso mese del 2017.


INCHIESTA SUI FALSI PROSCIUTTI SAN DANIELE DOP, 103 INDAGATI
SEQUESTRATI BENI PER 27 MILIONI, ERANO PRODOTTI DI QUALITA'

Sono 103 gli indagati per la contraffazione della Dop «Prosciutto di San Daniele». La Procura ha chiuso le indagini preliminari. Emessi decreti di sequestro per 270 mila prosciutti, per un valore di 27 milioni di euro. Immessi in commercio prosciutti a denominazione protetta San Daniele ai quali non poteva però essere attribuita questa denominazione, non perché fossero prodotti scadenti o non buoni ma perchè non rispondenti ai requisiti per i quali il titolo viene rilasciato.


INDIA, ALMENO 324 VITTIME DELLE INONDAZIONI NEL KERALA
CRESCE BILANCIO MORTI. GLI SFOLLATI SONO OLTRE 200 MILA

Almeno 324 morti: continua a salire il numero delle vittime provocate dalle inondazioni che stanno colpendo lo stato del Kerala, nel sud dell’India. Continuano anche i tentativi dei soccorritori di mettere in salvo i residenti. Al momento sono oltre 200 mila quelli rimasti senza casa. Secondo il governo dello Stato, gran parte delle persone sono morte travolte dai detriti causati dalle varie frane e smottamenti. 

CALCIO: MARCHISIO, ADDIO ALLA JUVE DOPO UN QUARTO DI SECOLO
ANCELOTTI 'EMOZIONATO'. ALLEGRI: OK CR7, MA NON VINCE DA SOLO

Dopo 25 anni Finisce la lunghissima storia di Claudio Marchisio alla Juventus. la rescissione consensuale del contratto». Per il Principino probabile una destinazione lontana dall’Italia. Vigilia della prima partita da tecnico del Napoli per Ancelotti, che si dice emozionato per il ritorno in Italia dopo 9 anni. Allegri, invece, frena gli entusiasmi: "Abbiamo Ronaldo, ma non è soltanto contando su di lui che si vince".