Sei in Archivio

Guastalla

"Agguato" sulla pista ciclabile per rubarle la borsa, arrestato

18 agosto 2018, 13:27

Le sono venuti incontro a piedi, mentre percorreva insieme al figlio, sulla sua bicicletta, la pista ciclabile di via Sacco e Vanzetti a Guastalla, nel Reggiano e le hanno rubato la borsa contenente documenti, cellulare e 155 euro. Protagonisti della vicenda due giovani, uno dei due - un 32enne tunisino residente a Budrio, nel Bolognese - arrestato, con l’accusa di furto aggravato in concorso, dai Carabinieri della città reggiana.
Compiuto il furto, i due borseggiatori sono stati inseguiti dalla vittima che, supportata da alcuni cittadini accorsi in suo aiuto, ha raggiunto uno dei due poi fermato ed arrestato dai Carabinieri intervenuti sul posto.
Il complice, riuscito a dileguarsi, ha abbandonato borsa dalla quale mancava solo il cellulare poi restituita alla proprietaria. L’arrestato, sarà oggi in Tribunale a Reggio Emilia per rispondere delle accuse mosse a suo carico.