Sei in Archivio

migranti

+Europa, anche il parmigiano Freddi in sciopero della fame per la situazione della Diciotti

22 agosto 2018, 13:13

+Europa, anche il parmigiano Freddi  in sciopero della fame per la situazione della Diciotti

Dalla mezzanotte scorsa, martedì 21 agosto, Marco Maria Freddi, Radicale di +Europa e consigliere comunale di Parma, Igor Boni di Torino, +Europa, membro della direzione nazionale di Radicali Italiani e Ivan Montanari di Imola, candidato per +Europa alla Camera dei deputati a Parma Reggio Emilia e Piacenza, sono in sciopero totale della fame ad oltranza per protestare contro la gestione del Governo della situazione della nave Diciotti. Uno sciopero che durerà «fino al ripristino della legalità, del diritto internazionale e dei diritti umani per i migranti e i militari "sequestrati" dal Governo italiano».
L’azione nonviolenta ha anche l’obiettivo di chiedere al Presidente, Sergio Mattarella, Capo delle Forze Armate, di intervenire immediatamente per porre fine alle violazioni in atto.