Sei in Archivio

oggi

50 anni di Adorni iridato: Gianni Mura rievoca l'impresa di Imola (E inaugura la mostra)

24 agosto 2018, 18:34

50 anni di Adorni iridato: Gianni Mura rievoca l'impresa di Imola (E inaugura la mostra)

1° settembre 1968, una data memorabile non solo per lo sport parmigiano, ma anche per lo sport italiano e mondiale: Vittorio Adorni lanciato in fuga per 230km, con gli ultimi 90 in solitaria, diventa campione del mondo su strada di ciclismo a Imola. Un’impresa per ora unica a cui è dedicata una mostra dal 25 Agosto al 9 Settembre all’Oratorio di San Quirino (leggi la presentazione). Gianni Mura, firma di “Repubblica” e principe dei giornalisti sportivi italiani, rievocherà la vittoria di Vittorio Adorni ai Mondiali di Imola all'inaugurazione della mostra fotografica, oggi. L’appuntamento è sabato 25 agosto alle 17 nell’oratorio di San Quirino, in strada Ospizi civili. Una vittoria che, il grande giornalista (in un'intervista pubblicata sulla Gazzetta di Parma di Claudio Rinaldi - Leggi) ha definito: «Un’impresa entusiasmante, Adorni era in una forma eccezionale. Una corsa da record: non solo per i quasi dieci minuti di distacco rifilati al secondo, Van Springel, ma anche per i cinque italiani nei primi sei: Dancelli terzo e, nell’ordine, Bitossi, Taccone e Gimondi».