Sei in Archivio

Formula 1

Sebastian Vettel punge la Ferrari

Il tedesco deluso per il secondo posto a Spa: "Quando è arrivata la pioggia c'è stata confusione nel team...".

25 agosto 2018, 19:20

Sebastian Vettel punge la Ferrari
È un Sebastian Vettel serio, deluso e insolitamente polemico quello che analizza l’andamento delle prove ufficiali del Gp del Belgio, tredicesima prova del Mondiale 2018 della Formula 1 e prima dopo la lunga pausa estiva. Dopo le buone sensazioni del venerdì, in griglia le Rosse devono ancora inseguire l’imprendibile Hamilton, in pole grazie ad un ottimo giro sul bagnato, ma anche alla strategia vincente della Mercedes, che ha richiamato l’inglese al box con tempismo per il cambio gomme.

Vettel non ha allora risparmiato critiche al proprio box: “Forse potevo dare di più, ma con le nuove condizioni non abbiamo avuto un tempismo perfetto, nel team c’è stata un po’ di confusione. Kimi è corso subito fuori, io ho trovato traffico… Forse avevamo il passo per fare la pole, ma non lo sapremo mai…".

Non resta che concentrarsi sulla gara: "Il secondo posto comunque non è male anche se il gap è ampio. Pensiamo di avere il passo per fare una grande gara".

Sebastian Vettel punge la Ferrari