Sei in Archivio

marina di pietrasanta

Twiga, la capanna in spiaggia della Santanchè è abusiva: «Demolirla»

27 agosto 2018, 12:06

Twiga, la capanna in spiaggia della Santanchè è abusiva: «Demolirla»

«Alla fine, con un poco di caparbietà e capacità di ricerca la verità viene a galla. Peccato che per far finalmente uscire la notizia che la "pagoda" del Twiga è abusiva e va demolita ci siano volute settimane di azione della nostra opposizione». E’ quanto scrive sul proprio profilo facebook Ettore Neri capogruppo Pd nel consiglio comunale di Pietrasanta (Lucca), annunciando che «la "pagoda" della senatrice Daniela Santanchè allestita sulla spiaggia del Twiga a Marina di Pietrasanta dovrà essere demolita entro 60 giorni secondo un’ordinanza dell’ufficio demanio del Comune di Pietrasanta datata 23 agosto». E proprio sulla struttura in legno, nello stabilimento balneare di cui la senatrice è socia, Neri, nei giorni scorsi, aveva presentato un’interrogazione consiliare.
«Peccato che sia stato necessario leggere le amenità surreali di un sindaco palesemente inadeguato al ruolo e che, dopo aver ammesso che non ne sapeva niente, non è neanche in grado di commentare la gravità di un abuso edilizio sulla battigia - ha proseguito Neri -. Dice, lui, di voler regolarizzare eventuali altre strutture come quella in futuro, ma per tutti. Ma intanto zitto zitto si è tenuto l’abuso sulla pancia tutta l’estate, ma non per tutti. Ci dovrebbe essere un limite alla decenza, alla faccia tosta, alla mistificazione, alla menzogna (anche di quelli che sulla stampa hanno dichiarato di essere in regola), ma per certe persone sembra che i freni inibitori etici siano acqua fresca. Fatto sta che li abbiamo 'sgamatì, e non solo su questa cosa perchè ci sono altre nostre interrogazioni che ancora attendono risposta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA