Sei in Archivio

USA

Bullizzato a scuola perché gay, bimbo di 9 anni si suicida

28 agosto 2018, 11:25

Bullizzato a scuola perché gay, bimbo di 9 anni si suicida

Un bambino di 9 anni si è ucciso dopo aver subito quattro giorni di bullismo in una scuola pubblica per aver dichiarato la propria omosessualità. L'episodio è successo a Denver, Colorado. Leia Pierce ha raccontato ad una tv locale che suo figlio, Jamel Myles, le aveva rivelato durante l’estate che era gay e che voleva andare a scuola e dire ai suoi compagni che era «orgoglioso» di esserlo. Quando la rese partecipe che era gay sembrò «molto spaventato» ma lei lo assicurò che gli voleva sempre bene. Ma a scuola è andata diversamente.
«Mio figlio aveva riferito alla mia figlia più grande che i ragazzi a scuola gli avevano detto di uccidersi», ha proseguito la donna, che ora spera che la morte Jamel di contribuisca ad aumentare la consapevolezza degli effetti del bullismo. L’istituto ha inviato una lettera alle famiglie degli alunni mettendo a disposizione consulenti e assistenti, per superare la perdita ma anche per prevenire il ripetersi di drammi simili.