Sei in Archivio

viabilità

Parma-Juventus: controlli a tappeto e bus-navetta dagli "scambiatori"

Oltre 7000 i tifosi bianconeri annunciati in arrivo in città

31 agosto 2018, 17:21

Parma-Juventus: controlli a tappeto e bus-navetta dagli

Bus navetta a frequenze ravvicinate dai parcheggi scambiatori dell'autostrada e di via Traversetolo e una segnaletica rinforzata e «dedicata» per facilitare l'«approdo» delle auto ai due punti individuati come punto di raccolta per i tifosi in arrivo da fuori Parma.

E' questa la principale novità emersa dalla riunione di ieri mattina in Prefettura del Gos (Gruppo operativo per la sicurezza) coordinata dal prefetto Giuseppe Forlani per fare il punto sulla partita di domani sera tra Parma e Juventus.

PIU' FORZE DELL'ORDINE

Come noto, il Tardini sarà esaurito in ogni ordine di posti e dunque riempito in tutti i suoi attuali 22.400 posti di capienza ufficiale. La previsione è che siano almeno 7mila i supporter della Juventus sugli spalti di Parma domani sera, in arrivo praticamente da tutte le città del Nord Italia con alcuni pullman (non moltissimi, se ne stimano una decina) e soprattutto con centinaia di auto private. Per controllare la situazione arriveranno a Parma oltre un centinaio fra agenti e carabinieri di rinforzo per le forze dell'ordine già presenti in città. L'obiettivo è di evitare che le opposte tifoserie, da sempre rivali, possano entrare in contatto, anche se la gara, ufficialmente, non è definita «ad alto rischio».

PARCHEGGI E BUS NAVETTA

I due punti principali di raccolta per le auto in arrivo da fuori Parma saranno il parcheggio scambiatore dell'autostrada, per chi uscirà al casello dell'Autosole, e quello di via Traversetolo per i veicoli in arrivo da altre destinazioni. L'obiettivo dichiarato è quello di concentrare il più possibile gli arrivi dei tifosi juventini per poi farli arrivare allo stadio con i bus-navetta messi a disposizione dalla Tep che saranno molto più numerosi del solito. Per i pullman, invece, è previsto l'arrivo fino a via Scarlatti con la discesa dei tifosi davanti all'ingresso della curva ospiti in via Puccini da cui accederanno tutti i circa 4.000 possessori di biglietto per il settore ospiti. L'ingresso di via Torelli, invece, sarà riservato ai possessori dei tagliandi di curva Sud «normale».

«ISOLA» CONFERMATA

Non è previsto invece nessun allargamento del blocco del traffico nell'area attorno al Tardini rispetto alle consuete disposizioni. Già dal primo pomeriggio sarà comunque chiuso al traffico viale Partigiani per consentire il montaggio delle «gabbie» per il prefiltraggio degli spettatori della curva Nord. Il resto del «blocco» verrà invece effettuato a partire da circa tre ore prima della partita con la possibilità di passaggio per i soli residenti (alcuni dei quali si sono lamentati per le difficoltà di accesso alle abitazioni). Inoltre la telecamera di via Zarotto sarà spenta per tutta la durata del «blocco».

CONTROLLI «A CAMPIONE»

In tutta la città saranno poi previsti dei controlli delle forze dell'ordine «a campione» per tenere monitorata la situazione, considerato anche che si giocherà in una giornata con i negozi aperti. In particolare ci saranno monitoraggi in tutta la zona del centro storico per evitare eventuali «contatti indesiderati» fra opposte tifoserie. Non è prevista però una «militarizzazione» vistosa della città, quanto piuttosto un controllo capillare sfruttando anche le numerose telecamere di sorveglianza attive in tutta la città.

ATTENZIONE AI BAGARINI

Nelle vicinanze dello stadio saranno anche attuati controlli della Guardia di finanza per evitare il fenomeno del bagarinaggio, che dovrebbe essere limitato viste le modalità attuate per la vendita dei biglietti che hanno escluso l'online, ma che in un incontro di questa importanza non si può certo escludere a priori.

«NUOVO» STADIO PRONTO

Dopo i «rodaggi» con Pisa e Udinese il «nuovo» Tardini si presenta pronto a questa prova. E' stato aumentato il numero di steward in servizio per i controlli interni e domani sera sarà pronto anche il nuovo sistema di illuminazione.

TUTTE LE MODIFICHE ALLA VIABILITA'

E' prevista l'istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata, eccetto veicoli della tifoseria ospite, dalle 10 alle 24, nel parcheggio scambiatore Nord Via Traversetolo – area di sosta esercizio commerciale “Esselunga” -, adiacente Via Pertini 14/A.


Sempre dalle 10 alle 24, è prevista l'istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata lungo le seguenti strade: via Torelli; viale Duca Alessandro (nel tratto compreso da P.le Risorgimento a Via Viotti); via Puccini; via Pezzani; via Scarlatti; nel parcheggio (lato Sud) compreso tra Viale S. Michele, Piazzale Risorgimento e Viale P. M. Rossi - escluso venditore ambulante autorizzato; viale San Michele (eccetto veicoli accreditati con apposito permesso “Parma Calcio “); viale Pier Maria Rossi (eccetto invalidi primi tre stalli di sosta righe blu da P.le Risorgimento in direzione Piazzale Vittorio Emanuele II e veicoli accreditati con apposito permesso “Parma Calcio”).

Dalle ore 16.30 fino a cessate esigenze è prevista l'istituzione del divieto di circolazione veicolare, da attuarsi a richiesta del Funzionario Dirigente i servizi di Ordine Pubblico, all’interno dell’area delimitata dalle seguenti strade e piazze, che manterranno la transitabilità: viale Campanini; stradaZarotto (nel tratto compreso tra Via Mantova e Via Montebello); via Montebello (da Via Galimberti a Str. Zarotto); via Galimberti (da Via Montebello a Via Anna Frank); via A. Frank (da Via Martiri di Cefalonia a Via Galimberti); via Martiri di Cefalonia (da Via Anna Frank a Sette F.lli Cervi”; via Sette Fratelli Cervi (nel tratto compreso tra Via Martiri di Cefalonia e Viale Duca Alessandro); viale Duca Alessandro (nel tratto compreso tra Via Sette Fratelli Cervi e Via Pizzi); via Pizzi; viale Solferino (nel tratto compreso tra Via Pizzi e Viale Martiri della Libertà); viale Martiri della Libertà (non transitabile); viale San Michele(non transitabile); viale Pier Maria Rossi (da Viale Campanini a P.le Vittorio Emanuele II).

Dal provvedimento di divieto di circolazione sono esclusi i residenti che esibiscono un documento d’identità (fatto salvo quanto disposto dal Funzionario Dirigente i servizi di Ordine Pubblico), fatta eccezione per Via Torelli il cui transito è consentito ai soli residenti titolari di posto auto interno; i veicoli delle Forze di Polizia e di pubblica assistenza e di soccorso, i mezzi Azienda TEP SpA destinati al trasporto dei tifosi locali, i taxi, i velocipedi, i ciclomotori, i pullman dei giocatori delle due Società calcistiche interessate alla manifestazione sportiva, i veicoli accreditati Parma Calcio 1913 con apposito permesso diretti ai posti auto dedicati in Viale Pier Maria Rossi e Viale San Michele (totale 20 stalli riservati), previa nulla osta Questura e i veicoli con autorizzazione cat. invalidi nazionale.

A questo si aggiunte l'istituzione del divieto di circolazione anche pedonale dalle ore 16:30, per i tifosi locali in: via Torelli (nel tratto compreso tra da P.le Risorgimento all’intersezione con Via Anna Frank); via Viotti (tra Via Torelli e Via Duca Alessandro); via Massari (nel tratto compreso tra Via Montagnana e Via Torelli eccetto residenti).

Istituzione del divieto di circolazione anche pedonale, dalle ore 16.30 per i tifosi ospiti in : via Duca Alessandro (nel tratto compreso tra P.le Risorgimento e Via Viotti).
Inoltre, dalle ore 16.30 alle ore 23.00 è prevista l'istituzione di area di sosta riservata ai veicoli che espongono l’autorizzazione invalidi nazionale in Via Puccini (nel tratto compreso tra Viale Partigiani d’Italia e Via Bandini).

Sempre sabato 1 settembre 2018, sono previste modifiche temporanee alla viabilità per la partita nell'area di parcheggio interna dell'Auditorium Paganini, via Toscana, 7, dove, dalle 10 alle 24, e comunque fino a cessate esigenze, è prevista la destituzione n°50 stalli di sosta e contestuale istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata escluso mezzi autorizzati Società Parma Calcio 1913, che esibiscono apposito permesso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA