Sei in Archivio

SOSPIRO

Droga e prostituzione fra Emilia e Lombardia: due arresti nel Cremonese

08 settembre 2018, 23:38

Droga e prostituzione fra Emilia e Lombardia: due arresti nel Cremonese

I carabinieri hanno arrestato a Cremona due pregiudicati albanesi orbitanti nel mondo della malavita e della prostituzione emiliano-lombarda, come hanno spiegato gli stessi militari. Le manette sono scattate ai polsi di S.A., di 34 anni, e di T.E., di 33 anni. Sono accusati di detenzione illegale di armi, ricettazione, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’abitazione di S.A., in via Giuseppina a Cremona, i carabinieri hanno trovato una pistola Browning 7x65 con matricola abrasa, munita di caricatore contenente cinque cartucce. Sono stati sequestrati un chilo e mezzo di marijuana. I carabinieri hanno trovato anche vario materiale necessario alla coltivazione delle piante di cannabis. A casa di T.E., a Sospiro (Cremona), i militari hanno trovato un revolver non catalogato, cartucce, una modica quantità di cocaina e una bilancia elettronica di precisione. Da qualche tempo i due albanesi, noti agli investigatori per i loro precedenti, avevano attirato i sospetti dei militari per via dei movimenti segnalati nei pressi delle due abitazioni, ma anche per il fatto che i due stranieri sono stati fermati e controllati in compagnia di alcuni uomini considerati organici al mondo della "mala albanese" locale, in particolare quella specializzata nello sfruttamento della prostituzione a cavallo tra Emilia e Lombardia.