Sei in Archivio

delibera

Acquistati cento spray al peperoncino per i vigili urbani

14 settembre 2018, 19:52

Acquistati cento spray al peperoncino per i vigili urbani

Belli i tempi in cui gli agenti della polizia municipale occupavano gran parte delle loro giornate a controllare il traffico e a multare gli automobilisti che pestavano sull'acceleratore. Da qualche anno a questa parte i vigili urbani sono costretti, sempre più spesso, ad intervenire per sedare liti o cercare di contenere personaggi su di giri, ed è per questo che il Comune ha deciso di acquistare cento bombolette spray al peperoncino da utilizzare come arma difensiva nel caso in cui le parole non fossero sufficienti a calmare l'esagitato di turno.

La determina pubblicata nei giorni scorsi stabilisce di stanziare 4788,50 euro, Iva inclusa, per l'acquisto di cento ricariche che serviranno a sostituire, perché scaduti, gli spray antiaggressione comprati nel 2013. Le bombolette di ricarica contengono una miscela irritante a base di oleoresin capsicum e sono compatibili con i portaspray già in dotazione agli agenti della polizia municipale. La cifra stanziata dall'amministrazione comunale servirà per acquistare anche cinque bombolette di ricarica inerti per l'addestramento e un decontaminante per l'ambiente.

La ditta che fornirà il materiale è la Defence System, con sede a Modena e attiva dal 1998 nella distribuzione di strumenti per la difesa personale.

Il motivo che ha spinto il Comune a procedere con l'acquisto dello spray antiaggressione è ben illustrato nella determina, nel punto in cui viene sostenuto che «purtroppo gli operatori di polizia locale sempre più spesso si vedono chiamati ad intervenire in situazioni di conflitto tra cittadini». P.Dall.