Sei in Archivio

quarta giornata

Inter-Parma: la prima per Ciciretti e Bastoni. Rientra Siligardi

14 settembre 2018, 19:20

Inter-Parma: la prima per Ciciretti e Bastoni. Rientra Siligardi

Roberto D'Aversa ha ufficializzato la lista dei convocati per la sfida di domani pomeriggio al Meazza contro l'Inter (ore 15). Tante le novità: in difesa prima convocazione per Alessandro Bastoni, a centrocampo non c'è Alberto Grassi, in attacco prima convocazione per Amato Ciciretti e rienro di Luca Siligardi,  (Inserito in lista nelle ultime ore al posto di Dezi, il cui infortunio evidentemente è più serio di quanto preventivato)

I convocati del Parma

Portieri: Bagheria, Frattali, Sepe.
Difensori: B. Alves, Bastoni, Dimarco, Gagliolo, Gazzola, Gobbi, Iacoponi, Sierralta.
Centrocampisti: Barillà, Deiola, Rigoni, Stulac.
Attaccanti: Ceravolo, Ciciretti, Da Cruz, Di Gaudio, Gervinho, Inglese, Siligardi, Sprocati.

Nell'Inter non è stato convocato Lautaro

L’attaccante dell’Inter Lautaro Martinez non è stato convocato dal tecnico Luciano Spalletti per la gara di domani contro il Parma. L’argentino non ha infatti recuperato dall’ematoma al soleo della gamba sinistra, che lo ha costretto a saltare la gara con il Bologna e le amichevoli con la nazionale. Presente invece Sime Vrsaljko, che ha recuperato dal problema al ginocchio ma dovrebbe partire dalla panchina. L'elenco dei 22 convocati: Handanovic, Padelli, Berni; Vrsaljko, De Vrij, Ranocchia, Asamoah, Miranda, Dalbert, D’Ambrosio, Skriniar; Gagliardini, Vecino, Nainggolan, Joao Mario, Borja Valero, Brozovic; Icardi, Keita, Politano, Perisic e Candreva.

Spalletti: "Prima battiamo il Parma poi pensiamo al Tottenham"

«La partita con il Parma sarà molto importante. Il pensiero va già al Tottenham, ma prima c'è da vincere la gara di domani». Lo ha detto il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara con il Parma. «Bisognerà vincere in maniera convincente, cioè giocando un buon calcio e facendo vedere di aver preso la strada per diventare una squadra forte - ha proseguito Spalletti -. Anche perchè mi dispiace aver lasciato già punti per strada». «Il Parma ha allestito una squadra senza molti giocatori di categoria ma ha calciatori come Bruno Alves, Inglese e Gervinho - le parole del tecnico sui gialloblu -. Loro giocheranno raccolti per poi uscire con grande velocità. Noi dovremo essere bravi a comandare la partita».