Sei in Archivio

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

21 settembre 2018, 18:13

Pd:

«Ecco i dati, regione per regione, dello "scippo del Governo" ai fondi per le periferie italiane. Una mannaia da 1,6 miliardi di euro che compromette circa 100 progetti già finanziati e pronti a partire». Lo si legge in una nota del Pd che prosegue: «Con una perdita di oltre 200 milioni di euro è la Sicilia la regione più penalizzata ma la scure dell’esecutivo tocca tutta Italia. Seguono: la Toscana, che perde oltre 147 milioni; l’Emilia Romagna -138milioni, il Veneto -114 milioni, il Piemonte -109milioni, la Calabria -103 milioni, la Liguria -92 milioni, il Lazio - 90 milioni, la Campania -75 milioni, il Friuli Venezia Giulia -71 milioni, la Lombardia -63 milioni, l’Abruzzo -59milioni, le Marche -50 milioni, la Puglia -44milioni, la Sardegna -42milioni, il Trentino Alto Adige -36milioni, la Basilicata -31milioni, il Molise -28milioni, l'Umbria -26milioni e la Valle d’Aosta -12milioni.
Ecco tutte le città colpite:
SICILIA: Palermo, Messina, Catania, Trapani, Siracusa, Caltanissetta, Enna, Ragusa, Agrigento;
TOSCANA: Firenze, Arezzo, Siena, Lucca, Pistoia, Livorno, Pisa, Carrara, Massa;
EMILIA ROMAGNA: Bologna, Forlì, Reggio Emilia, Ravenna, Piacenza, Cesena, Rimini, Ferrara, Parma;
VENETO: Venezia, Treviso, Verona, Padova, Rovigo, Belluno;
PIEMONTE: Torino, Biella, Vercelli, Alessandria, Cuneo, Novara, Verbania, Asti;
CALABRIA: Reggio Calabria, Crotone, Cosenza, Catanzaro, Vibo Valentia;
LIGURIA: Genova, Imperia, La Spezia, Savona;
LAZIO: Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo;
CAMPANIA: Napoli, Caserta, Benevento;
FRIULI VENEZIA GIULIA: Trieste, Pordenone, Udine, Gorizia;
LOMBARDIA: Milano, Cremona, Varese, Monza, Pavia, Sondrio;
ABRUZZO: L’Aquila, Pescara, Teramo, Chieti;
MARCHE: Ancona, Macerata, Pesaro, Urbino, Fermo;
PUGLIA: Brindisi, Foggia, Taranto;
SARDEGNA: Sassari, Nuoro, Carbonia, Tempio Pausania;
TRENTINO ALTO ADIGE: Trento, Bolzano;
BASILICATA: Potenza e Matera;
MOLISE: Isernia e Campobasso;
UMBRIA: Perugia e Terni;
VALLE D’AOSTA: Aosta».

M5S: "I SINDACI STIANO TRANQUILLI, PROGETTI ESECUTIVI GARANTITI"

Il M5S è determinato a dare attuazione a quanto emerso dall’incontro tra il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ed i sindaci per quanto riguarda il recupero della realizzabilità dei progetti già in fase avanzata del piano Periferie. Garantiremo i progetti esecutivi, affinché i comuni possano investire per migliorare la qualità della vita dei cittadini. 
Determineremo le risorse necessarie sulla base del reale stato di avanzamento dei progetti. Un impedimento tecnico-amministrativo legato ai tempi di approvazione del decreto Milleproroghe ha momentaneamente rallentato l’iter. Vigileremo sull'impegno del Governo affinché l'emendamento annunciato sia inserito nel corso dell'esame parlamentare di uno dei provvedimenti di urgenza dell'Esecutivo. Rassicuriamo i sindaci ed i cittadini: finanzieremo i progetti esecutivi, sia approvati che in corso. 
Ricordiamo che nel frattempo i Comuni in avanzo di amministrazione potranno investire sul territorio le risorse che hanno in cassa”. Lo dichiara Davide Zanichelli e i deputati M5S della Commissione Bilancio della Camera.