Sei in Archivio

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

22 settembre 2018, 20:57

Pizzarotti sulla vicenda Casalino:

«Non è il metodo Casalino, è il metodo 5 Stelle. Agli uomini di Stato dico: non piegatevi. A chi crede ancora che la politica possa cambiare le cose in meglio dico: lo spirito delle istituzioni non muore sotto i colpi delle minacce, ma vive soprattutto e nonostante quelle». Lo sostiene il sindaco Federico Pizzarotti, primo eletto per i 5 stelle alla guida di una città, poi grande contestatore del movimento, infine espulso, a proposito della polemica che riguarda Rocco Casalino.
«All’interno del Movimento 5 Stelle - scrive Pizzarotti - le minacce, la subdola volontà di far fuori chi non è allineato, il complottismo in perfetto stile Casaleggio Associati sono all’ordine del giorno. E ve lo dice un sindaco che ha scelto di essere una persona libera anteponendo sempre la città dove è nato e cresciuto agli interessi di partito. Finchè tutto questo rimane all’interno di una logica di partito non fa più di tanto scalpore, ma è il trattamento che da sempre viene riservato a chi non è allineato. Quando però le minacce raggiungono pezzi del nostro Stato, dunque di tutti gli italiani, la faccenda si fa più pericolosa e ingiustificabile».