Sei in Archivio

Ciclismo

Fabio Aru dice addio al Mondiale

Al termine di una stagione difficile lo scalatore sardo rinuncia alla convocazione in vista della prova su strada a Innsbruck.

23 settembre 2018, 21:20

Fabio Aru dice addio al Mondiale
A una settimana dal Mondiale di Innsbruck, l’Italia perde un pezzo. Fabio Aru ha infatti annunciato attraverso un post sul proprio account Twitter la rinuncia a partecipare alla prova su strada, per la quale era stato convocato dal ct Cassani:

"Nelle ultime settimane e nelle recenti gare ho cercato di fare del mio meglio per dare segnali significativi, in vista del Mondiale – ha scritto lo scalatore della UAE Emirates, reduce da un'annata molto tribolata, culminata con il ritiro al Giro d’Italia, obiettivo dell’intera stagione - Purtroppo, la mia condizione non è quella che vorrei e, con ogni probabilità, non mi consentirebbe di onorare al meglio la convocazione in Azzurro. A malincuore, dopo essermi consultato con il commissario tecnico Davide Cassani, ho preso la decisione di rinunciare alla convocazione della Nazionale Italiana per i Campionati del Mondo di Innsbruck. È una scelta sofferta ma basata sul mio amore e rispetto verso la Maglia Azzurra. Credo sia giusto lasciare spazio a chi, in questo momento, può contare su una condizione migliore. Auguro il meglio ai miei colleghi che cercheranno di tenere in alto i colori dell'Italia sul tracciato di Innsbruck".

Fabio Aru dice addio al Mondiale