Sei in Archivio

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

di Aldo Tagliaferro -

23 settembre 2018, 18:57

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

Gli ultimi dieci anni non sono stati facili. Men che meno per l'auto. Però Kia dal 2008 ha raddoppiato i volumi (o quasi, +92%) e in Italia è ormai uno dei brand più noti. Lo Sportage - l'indiscussa specialità della Casa - si concede un aggiornamento che debutta in questo weekend.


Siccome oggi la parola d'ordine è l'elettrificazione, Kia - che ha già in gamma anche delle full electric - sceglie un approccio soft per Sportage con la Mild Hybrid da 48 Volt applicata alla versione 2.0 diesel. Una batteria compatta agli ioni di litio sull'asse posteriore non ruba spazio al bagagliaio e fornisce coppia in partenza (fino a 12 kW) e recupera energia cinetica in decelerazione e frenata. La tecnologia è semplice e a breve dovremmo vederla anche con i motori a benzina.


Altra novità è il Moving Stop & Start, evoluzione che spegne automaticamente il diesel 2.0 da 185 Cv (a proposito: promosso a pieni voti) in decelerazione o frenata rendendo più efficiente la guida, soprattutto in città. Le emissioni di CO2 si riducono del 4%. E comunque la nuova tecnologia non si ferma al motore: su sicurezza e infotainment la dotazione Kia resta di prim'ordine.
A proposito di motori a gasolio, le nuove generazioni Euro6d temp abbassano consumi ed emissioni come il nuovissimo 1.6 che debutta su Sportage. Si chiama U3 ed è  semplicemente il motore diesel più pulito di sempre di Kia. Ha 115 o 136 Cv, nella declinazione più potente si abbina anche alla trazione integrale e all'automatico doppia frizione, oseremmo dire irrinunciabile.
Cambia appena il design all'esterno con i consueti interventi di aggiornamento su fari (Full Led) e bumper, migliora la plancia, più elegante. Piccoli lavori di affinamento ben riusciti, sia dentro che fuori.


Non cambiano invece la garanzia di 7 anni e il prezzo, con un listino che parte da 24.500 euro per la Business. Al vertice i 38mila euro della GT Line Mild Hybrid 2.0 diesel. Ma occhio all'offerta di lancio: si possono togliere fino a 4mila euro...