Sei in Archivio

FORMULA 1

L'Alfa Romeo sceglie Giovinazzi: un italiano nel Circus dopo 8 anni

Gli ultimi erano stati Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi

25 settembre 2018, 19:44

L'Alfa Romeo sceglie Giovinazzi: un italiano nel Circus dopo 8 anni

Otto anni dopo Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi la Formula 1 tornerà ad avere un pilota italiano in pianta stabile. A dare fiducia e finalmente anche un volante da titolare per il 2019 al pilota di Martina Franca, Antonio Giovinazzi, è l’Alfa Romeo che da quest’anno è tornata a correre nel Circus insieme alla scuderia svizzera Sauber motorizzata Ferrari. 

Cresciuto nel vivaio della Ferrari e dopo aver ben figurato nella GP2, Giovinazzi ha debuttato in Formula 1 con la Sauber nel Gran Premio di Australia del 2017, correndo per la scuderia anche in un’altra occasione (il GP di Cina del 2017) come sostituto dell’allora pilota titolare, il tedesco in orbita Mercedes Pascal Wehrlein. Sempre con il team svizzero il pilota pugliese ha svolto diversi test e sessioni di prove libere.

"Sono felicissimo di correre per Alfa Romeo Sauber F1 Team - le prime parole del 24enne driver di Martina Franca dopo l'annuncio dell’accordo che lo lancerà definitivamente in F1 affianco a Raikkonen - E’ un sogno che si realizza, ed è un’immensa gioia avere l’opportunità di correre per questa scuderia. Da italiano, è un grande onore per me rappresentare un marchio come Alfa Romeo, che con i suoi successi è divenuto un’icona del nostro sport. Voglio ringraziare la Scuderia Ferrari e Alfa Romeo Sauber F1 Team per avermi offerto questa grande opportunità. Sono molto motivato e non vedo l’ora di iniziare a lavorare per ottenere grandi risultati insieme alla squadra".