Sei in Archivio

FOTOGRAFIA

Gli angeli della Pizzamiglio volano nel cuore dell'Aquitania

di Christian Stocchi -

05 ottobre 2018, 23:05

Gli angeli della Pizzamiglio volano nel cuore dell'Aquitania

Appuntamento prestigioso per la fotografa Antonella Pizzamiglio, nativa di Casalmaggiore ma parmigiana d’adozione, in Francia, a Segnoisse, nella regione dell'Aquitania, nei pressi di Biarritz, con la mostra «Aeterna - L’Angelo della Fotografia». L’esposizione si tiene nella suggestiva cornice della Fondazione Labegorre e proseguirà fino al 30 novembre.

Gli scatti della fotografa sono l’esito di un percorso di ricerca avviato da tempo e immortalano una evocativa sequenza di angeli. Peraltro questi stessi angeli incroceranno i loro sguardi con i ritratti di Serge Labégorre, pittore di fama internazionale, considerato, come spiegano gli organizzatori, «a tutti gli effetti ultimo rappresentante dell’espressionismo figurativo vivente». Scrive il critico Paolo Barbaro, nel catalogo dell’esposizione, che «la sequenza prosegue per azioni, individuazione di caratteri angelici composti in equilibri di pieni e vuoti, bianchi e neri come positivi/negativi». Non solo: «Queste figure le abbiamo viste accompagnare il lavoro di Antonella PizzamIglio per lunghi tratti e lei ci ha accompagnato a ritrovare vite possibili della materia mai inerte».

Antonella Pizzamiglio, fotografa professionista, che ha lavorato nel mondo del cinema e del teatro, impegnandosi anche molto nel sociale, prosegue così il suo significativo percorso artistico di respiro internazionale. Va ricordato, a tale proposito, che nel 2015 aveva dato alle stampe il libro «Leros. Il mio viaggio», tirando fuori dal cassetto uno straordinario reportage fotografico realizzato nel 1989, arricchito poi con gli scatti dedicati all’isola greca oggi; proprio a Leros, nello stesso anno, si era peraltro tenuta una esposizione ripresa da numerosi organi di stampa, insieme a un importante convegno internazionale sulla psichiatria.