Sei in Archivio

STUDIO AMBROSETTI

Iren, il contributo al Pil nazionale è di 2,3 miliardi

09 ottobre 2018, 21:27

Iren,  il contributo al Pil nazionale è di 2,3 miliardi

Iren genera un contributo al Pil nazionale di 2,3 miliardi e grazie alla propria attività consente l’attivazione di 25mila posti di lavoro in Italia. Sono solo alcuni dei principali dati emersi dalla ricerca «Il contributo di Iren alla creazione di valore per i territori e nelle città» realizzata da The European House – Ambrosetti. Iren rappresenta una realtà industriale di primaria importanza a livello nazionale, posizionandosi – con un fatturato 2017 di 3.7 miliardi – 25esima tra tutte le aziende del comparto industriale italiano, 6a nel proprio settore di riferimento, con un tasso di crescita dei ricavi del 9,3% tra il 2015 e il 2017. Un Gruppo che ha realizzato una crescita degli investimenti nel periodo 2014-17 del 36,6% (1,1 miliardi complessivi e un piano di investimenti previsti al 2023 di 3 miliardi di euro) in un contesto nazionale di investimenti pubblici e privati decrescenti (media del 13% dell’industria italiana). Anche la crescita del titolo Iren in Borsa ha generato valore economico per le amministrazioni territoriali che rappresentano i maggiori azionisti Iren alla luce di un incremento del 93% negli ultimi 5 anni. A ciò si aggiungono i dividendi distribuiti ai Comuni azionisti (detentori del 51,7% delle azioni Iren): 255 milioni cumulati negli ultimi 6 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA