Sei in Archivio

IL VINO

Montepulciano d'Abruzzo Valle Reale: un sorso ricco

di Andrea Grignaffini -

09 ottobre 2018, 15:25

Montepulciano d'Abruzzo Valle Reale: un sorso ricco

Un panorama magico fa da sfondo all’azienda Agricola Valle Reale situata in Abruzzo, una delle regioni più verdi d’Europa, circondato da un ambiente incontaminato nel cuore dei parchi: Parco Nazionale del Gran Sasso, Parco della Maiella, Parco dei Monti della Laga e Parco Regionale Naturale del Sirente-Velino. Un territorio ricco di riserve naturali di cui due terzi al di sopra i 750 metri di altitudine.
E in questo paradiso unico ha trovato la sua location ideale l’azienda Valle Reale che si dedica ad una agricoltura di montagna distribuita tra vigneti e prodotti dell’orto, sempre attenta al pieno rispetto dell’habitat naturale che la circonda e delle antiche tradizioni da sempre custodite. Le vigne sono poste ad una altitudine di 350 metri in un altipiano rivolto a Sud-Est riscaldato dai raggi del sole giunti dalla Maiella e dalle Montagne del Morrone. A Popoli il terreno in prevalenza sassoso permette un drenaggio rapido dell’acqua che consente alla vite di sviluppare profondi apparati radicali. Altro fattore di importanza vitale è il notevole sbalzo termico nelle varie stagioni e fra il giorno e la notte. Inoltre il vigneto di Popoli nei giorni estivi è fortemente esposto alle fredde correnti del Gran Sasso, vedi le leggendarie «Gole di Popoli», questa costante ventilazione consente la piena maturazione dell’uva. Il terreno si asciuga velocemente mantenendo i grappoli in un perfetto stato di sanità anche nelle annate caratterizzate da maturazioni molto tardive. Tra i rossi si assoluto valore L’ultimo cru, Montepulciano d’Abruzzo Vigna del Convento 2015, in ordine di tempo, dei vigneti di Capestrano presenta un naso esuberante nella nota di pietra bagnata e nella ricca volumetria dei frutti di bosco neri in cui spicca il mirtillo innervato dal chiodo di garofano, e dalle torrefazioni di caffè e cioccolato. Il sorso, intrinsecamente dolce, è ben bilanciato da una buona acidità. Un vino dalla grande struttura e dal sorso è ricco con tannini dolci e vellutati.