Sei in Archivio

MARTEDI' 9 OTTOBRE

Scontro Bankitalia-Di Maio, il governo valuta misure anti spread

09 ottobre 2018, 21:19

Scontro Bankitalia-Di Maio, il governo valuta misure anti spread

Sulla manovra è la giornata dei moniti al governo di Fmi, Bankitalia e Corte dei Conti, mentre continua la corsa dello spread che vola fino a 315 punti base poi cala sotto i 300 e Piazza Affari chiude in rialzo. Bankitalia avverte: pesa su famiglie e risparmio. E chiede di non tornare indietro sulle pensioni. Identica raccomandazione dal Fmi che rivede al ribasso le stime di crescita dell’Italia, mentre, per la C.Conti, il Def non è rassicurante sul debito. Di Maio polemizza con Bankitalia, 'se vuole la Fornero si candidì. E mentre Salvini chiude a modifiche, Tria e Savona lasciano intendere che con spread alti qualcosa cambierà: 'se ci sfugge lo spread la manovra deve cambiarè. E Salvini: 'chiederemo aiuto agli italianì. Conte auspica che dopo la lettura della manovra i mercati saranno più tranquilli. Istat: 5 milioni di poveri, 1,6 sono stranieri.

SI DIMETTE A SORPRESA L’AMBASCIATRICE USA ALL’ONU NIKKY HALEY
TRUMP ACCETTA: LASCIA A FINE ANNO, PRESTO IL SUCCESSORE

Donald Trump ha accettato le dimissioni, arrivate a sorpresa, dell’ambasciatrice Usa all’Onu Nikki Haley, che lascerà 'alla fine dell’annò. I media avevano preannunciato la decisione, ufficializzata dopo un incontro nello Studio Ovale tra i due. Haley ha poi detto che non correrà per la Casa Bianca nel 2020 e che farà campagna per Trump, 'nessun motivo personale, non ho piani per il futurò. Il tycoon, il successore in 2-3 settimane.

OK PER TRASLOCHI SFOLLATI: SI' A RICOSTRUZIONE AUTOSTRADE
GIP RIAPRE PARTE DELLA STRADA SOTTO IL MONCONE DEL PONTE

Fanno di nuovo sentire la loro voce gli sfollati: 'meglio se Autostrade viene coinvolta nella ricostruzione. Per noi nessuna sicurezza dal decreto. In atto uno scontro a Roma sulla pelle di Genovà. Arrivato l’ok dai tecnici per i 'traslochì degli sfollati. Via 30 Giugno, la strada sotto ponte Morandi, può riaprire con una strettoia. Accolta la richiesta del presidente della regione Giovanni Toti. Mancini e gli azzurri depongono una corona sul luogo della tragedia e il ct commenta 'pazzesco, io passato mille volte, dal vero più impressionantè.

 SFRATTO ALLA MAMMA DELLA TAVERNA. LA RAGGI: LEGGE E’ PER TUTTI
LA VICEPRESIDENTE SENATO: MIA MADRE ESERCITA UN DIRITTO

'Noi applichiamo la legge senza interessarci al nome del proprietario. L’iter della procedura è, come sempre uguale, per tuttì. Così fonti del Campidoglio in merito alle polemiche sul rischio sgombero di un appartamento popolare assegnato nel 1994 alla madre della senatrice Paola Taverna. La vicepresidente M5s del Senato commenta in un video su Fb, 'mia madre ha adito le vie legali perchè ritiene di averne dirittò.

LEADER NORDCOREANO KIM JONG-UN INVITA IL PAPA A PYONGYANG
FRANCESCO INCIAMPA E CADE TORNANDO A SANTA MARTA. BURKE:  STA BENE

Il leader nordcoreano, Kim Jong-un, invita papa Francesco a visitare Pyongyang dicendosi pronto 'ad accoglierlo ardentementè, annuncia la Presidenza sudcoreana, in un briefing sul viaggio in Europa del presidente Moon Jae-in che comprende la tappa in Italia e Vaticano. Il Papa oggi, 'nel tornare a Santa Marta è inciampato ed è caduto. Si è rialzato, sta benè, ha riferito il direttore della sala stampa vaticana Greg Burke.

 CHIAVETTA USB ESPLOSIVA, POLIZIOTTO RESTA FERITO A TRAPANI
DUE MORTI PER INCIDENTI SUL LAVORO IN EMILIA E A VERONA

Un ispettore di polizia della sezione pg della Procura di Trapani è rimasto gravemente ferito alla mano sinistra mentre inseriva una chiavetta Usb in un computer. La chiavetta - che conteneva esplosivo - era stata recapitata ad una legale oltre un anno fa e consegnata alla polizia. Due operai morti in altrettanti incidenti sul lavoro, rispettivamente alle porte di Reggio Emilia e Verona, il primo nell’esplosione di un silos di acetilene, nell’ex inceneritore Iren a Sesso, il secondo mentre stava lavorando in una cava di Montorio.

 UNIONI CIVILI E GAY PER LA PRIMA VOLTA ALLA CONSULTA
IL 'COGNOME COMUNE' RESTA MA NON MODIFICA DATI ANAGRAFE

La Corte Costituzionale ha stabilito che la funzione del cognome comune come cognome d’uso, senza valenza anagrafica, non determina alcuna violazione dei diritti al nome, all’identità e alla dignità personale. Così la disciplina sulle unioni civili tra persone dello stesso sesso arriva, per la prima volta, alla Consulta. Sono state respinte le richieste di una coppia di uomini ed è stata legittimata la disposizione in base alla quale la scelta del cognome comune non modifica la scheda anagrafica individuale, su cui rimane il cognome precedente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA