Sei in Archivio

ROMA

Vajont: Mattarella, morti e distruzioni erano evitabili

Messaggio del Capo dello Stato a 55 anni dal disastro

09 ottobre 2018, 15:00

(ANSA) - ROMA, 9 OTT - A 55 anni dal disastro del Vajont l'Italia non dimentica le vite spezzate, l'immane dolore dei parenti e dei sopravvissuti, la sconvolgente devastazione del territorio, i tormenti delle comunità colpite. Neppure può dimenticare che così tante morti e distruzioni potevano e dovevano essere evitate. In questo giorno di memoria il primo pensiero va alle vittime, ai loro corpi straziati, molti dei quali mai ritrovati". Lo scrive Sergio Mattarella in un messaggio a 55 anni dal disastro del Vajont.

© RIPRODUZIONE RISERVATA