Sei in Archivio

ASTER

Concorso Start-Cup Emilia Romagna: sul podio due progetti parmigiani

10 ottobre 2018, 18:29

Concorso Start-Cup Emilia Romagna: sul podio due progetti parmigiani

Un modo innovativo di produrre farmaci biotecnologici che, sfruttando operazioni di ingegneria genetica, abbatte i costi di produzione fino al 30%. È il progetto della startup bolognese Hype BioTechnologies che si è aggiudicata il 1° premio di 7 mila euro della Start Cup Emilia-Romagna 2018, la competizione per idee innovative d’impresa promossa e coordinata da Aster, società regionale per l’innovazione e la ricerca industriale, in collaborazione con le Università e i partner territoriali. Il primo premio è stato offerto dallo sponsor Cofiter Emilia-Romagna. Tra le novità di questa edizione, Aster in collaborazione con Confindustria Emilia Area Centro ha inserito un percorso di affiancamento tra i finalisti e imprenditori di aziende consolidate, favorendo l’apertura delle start-up al mondo imprenditoriale regionale. I progetti classificati al 2° e 3° posto della competizione si sono aggiudicati rispettivamente 5 e 4 mila euro ciascuno, offerti dagli sponsor Iren e EmiliBanca. La startup parmense TomaPaint, fondata da Angela Montanari, Stefano Chiesa e Marco Bartolini, produce bio-vernici dalle bucce e dagli altri scarti di lavorazione del pomodoro. Il terzo progetto A.G.MA - Advanced Geopolymeric Materials, sviluppato a Parma, realizza prodotti e tecnologie cementizie di nuova concezione a base geopolimerica, economicamente e ambientalmente sostenibili. Ideatori sono Alfredo Notarmaso, Lorenzo Sambo e Luca Barckhausen.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA