Sei in Archivio

ROMA

Decreto legge Genova, Palazzo Chigi: no deroghe norme penali

Fonti Presidenza Consiglio su rilievi Cantone,solo norme interne

10 ottobre 2018, 16:50

(ANSA) - ROMA, 10 OTT - Nel decreto Genova non vi è alcuna deroga alle norme penali. Lo sottolineano fonti di Palazzo Chigi in merito alle considerazioni di stamani del presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione (Anac) Raffaele Cantone, che ha ipotizzato rischi di infiltrazioni mafiose. La deroga alle norme interne, diverse da quelle penali - è il ragionamento che fanno dalla presidenza del Consiglio - serve per ricostruire rapidamente il ponte con il chiaro obiettivo di evitare passaggi procedimentali e burocratici che appesantirebbero l'iter per la ricostruzione, non più rinviabile. Siamo certi che la ricostruzione, che sarà avviata dal commissario Bucci, procederà con rapidità ed efficienza e, ovviamente, nel pieno rispetto dei principi di legalità che sono, comunque, già assicurati dall'osservanza delle norme europee che il decreto prevede, dicono le fonti. Su questo fondamentale aspetto c'è la consapevolezza che ogni confronto con Anac potrà essere utile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA