Sei in Archivio

San Polo d'Enza

Prima la truffa dello specchietto, poi il borseggio: denunciata una coppia

13 ottobre 2018, 13:41

Prima la truffa dello specchietto, poi il borseggio: denunciata una coppia

Dopo aver prelevato 800 euro dalla banca è andato al supermercato per fare la spesa. Lungo la strada che lo portava a casa è stato raggiunto da un’auto con a bordo un uomo e una donna che l’hanno indotto a fermarsi lamentando di essere stati vittime, nel parcheggio del supermercato, di un danneggiamento. Convinto a risarcire il danno con 50 euro, l’uomo - un 85enne di San Polo d’Enza, nel Reggiano - è stato poi abbracciato dalla donna - in un gesto di apparente ringraziamento - e derubato degli altri 750 euro contenuti nel portafogli. Per questi fatti, i Carabinieri  hanno denunciato un uomo e la compagna - entrambi 51enni - con l’accusa di truffa e furto con destrezza.
Ai due, residenti a Reggio Emilia, i militari - cui si era rivolto l’anziano - sono risaliti analizzando le immagini delle telecamere dei varchi comunali e del parcheggio del supermercato che hanno permesso di ricavare la targa dei veicolo condotto dalla coppia. Poi riconosciuta dall’85enne in una seduta di individuazione fotografica.