Sei in Archivio

ROMA

Paura in banca: dipendenti in ostaggio, ma il colpo fallisce

Sono entrati in 5 da un buco nel muro. Il malore del direttore gli ha impedito di fare il colpo

15 ottobre 2018, 19:38

Paura in banca: dipendenti  in ostaggio, ma  il colpo fallisce

Paura in una banca a Roma nel pomeriggio al Portuense. Cinque rapinatori armati sono entrati da un buco nella parete di un locale adiacente, hanno aggredito e disarmato la guardia giurata e hanno sequestrato i dipendenti. Puntavano al caveau ma il direttore, l’unico a conoscenza dei codici, ha avuto un malore facendo fallire il colpo. I rapinatori sono scappati pochi istanti prima dell’arrivo della polizia.

Poco prima delle 16 cinque rapinatori, a volto coperto, con parrucche e armati, sono entrati nella banca vestiti da operai da un buco fatto nella parete di un garage accanto all’istituto di credito. I 5, probabilmente italiani, puntavano al caveau ma il direttore, l'unico a conoscenza dei codici, ha accusato un malore e il "colpo grosso" è saltato. I rapinatori sono poi scappati pochi istanti prima dell’arrivo della polizia, allertata da cittadini che dall'esterno si erano accorti dell’accaduto. E’ caccia ai cinque uomini in tutta la città anche con l’ausilio di un elicottero. Sulla vicenda indaga la squadra mobile.