Sei in Archivio

ROMA

Brexit: Khan, ridare la parola al popolo britannico

Sindaco Londra a marcia, nel 2016 non si era parlato di no deal

20 ottobre 2018, 19:10

(ANSA) - ROMA, 20 OTT - Quando nel 2016 i britannici andarono a votare per il referendum sulla Brexit "nessuno aveva parlato del rischio di un mancato accordo" con l'Ue. Lo ha detto il sindaco di Londra Sadiq Khan a margine della grande manifestazione che si sta svolgendo nella capitale britannica per chiedere un voto popolare sull'intesa finale con Bruxelles. "Qui non stiamo chiedendo un secondo o un terzo referendum. Qui stiamo dicendo che la maggior parte delle promesse fatte due anni fa non si sono concretizzate, nessuno parlava di una 'cattiva Brexit' o di un no-deal. In queste circostanze la cosa più democratica da fare è dare al popolo britannico il diritto di dire se accettano o meno il risultato nei negoziati tra il governo e l'Ue", ha sottolineato il primo cittadino."Non c'è niente di più democratico né più britannico", ha sottolineato Khan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA