Sei in Archivio

Basket

Olimpia stanca, ma vincente: si arrende anche Pistoia

La squadra di Pianigiani è più forte delle fatiche europee e resta a punteggio pieno in campionato.

21 ottobre 2018, 23:20

Olimpia stanca, ma vincente: si arrende anche Pistoia
Non brillante come in Eurolega, ma fa quello che basta per restare imbattuta e vincere senza soffrire. L’Olimpia Milano gioca un po’ al gatto col topo contro la OriOra Pistoia, cambia marcia nel corso della ripresa e poi porta a casa anche abbastanza comodamente il confronto (107-83), nonostante i toscani si riavvicinino anche a -4 in avvio di quarto periodo. I sette punti di Fontecchio nel momento di difficoltà spezzano la resistenza toscana, mentre prima erano stati Kuzminskas e Burns i due protagonisti principali per la squadra di Pianigiani, oltre a qualche lampo firmato James e Nedovic. 

Sono Micov e Gudaitis gli esclusi per turnover da Pianigiani, entrambi reduci da grandi fatiche di Coppa. I tricolori iniziano molto lentamente, subendo i canestri di Kerron Johnson ed il lavoro vicino a canestro di Krubally. E’ anche -7, poi sei punti in fila di Della Valle scuotono l’AX prima dei lampi di James per effettuare riaggancio e sorpasso (24-22 al 9’). Ma è la difesa a mancare, con il play dei toscani a continuare ad impazzare, superando facilmente l’avversario diretto, e gli ospiti tornano davanti (30-37 al 13’). Infatti, appena vengono strette leggermente le maglie, i biancorossi riprendono gli avversari e li sorpassano, con lo show di Kuzminskas.

Il parziale prosegue in avvio di ripresa, quando cinque punti in fila di Tarczewski valgono la prima doppia cifra di vantaggio (58-48 al 22’), mentre ora la difesa dell’Armani è tornata quella vera e costringe la OriOra a fare molta fatica a trovare una buona azione offensiva. Così la squadra di Pianigiani prende il controllo del confronto, raggiungendo anche il +15, pur senza brillare particolarmente. I toscani non mollano e tornano vicini, con il parziale di 11-4 di inizio quarto periodo firmato Bolpin-Severini, costringendo il coach tricolore al timeout. La reazione è immediata: 9-0 con cinque di Fontecchio e quattro di capitan Cinciarini e partita in ghiaccio. C'è tempo per il canestro di Musumeci e l'Olimpia resta imbattuta in Italia. 

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com

Olimpia stanca, ma vincente: si arrende anche Pistoia