Sei in Archivio

primopiano

Moody's: Tajani, né rating né Ue problema ma com'è manovra

22 ottobre 2018, 17:10

Moody's: Tajani, né rating né Ue problema ma com'è manovra
SIENA - "Più che alle istituzioni europee è una manovra che non è piaciuta a nessuno. Il problema non è a Bruxelles, il problema non sono neanche le agenzie di rating. Il problema sono i contenuti della manovra. Una manovra che prevede azioni per la crescita che non è neanche il 2,4 per cento, e dove non c'è riduzione della pressione fiscale, non c'è nulla per gli investimenti, non si farà la Tav, non si farà il terzo valico e neanche la Gronda", è una manovra dove "c'è qualcosa che non funziona". Così Antonio Tajani, presidente del Parlamento a Siena, su Moody's. "C'è il reddito di cittadinanza", ha detto, ma va visto "a quanti italiani arriverà" e "se è previsto che vada ai comunitari che vivono in Italia, in più ci sono cittadini di Paesi con cui l'Italia ha accordi di mutuo riconoscimento dei diritti sociali, sono quasi tutti dei Balcani". "Non era meglio usare gli stessi soldi, che si stanno cercando tagliando le pensioni e facendo una specie di condono, per aiutare le imprese ad assumere giovani? O per fare una pace fiscale avviando la stagione della flat tax?".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA