Sei in Archivio

Bulgaria: madri figli disabili contro vicepremier,se ne vada

Il politico le ha definite 'branco di millantatrici'

23 ottobre 2018, 22:20

(ANSAmed) - SOFIA, 23 OTT - A Sofia sono proseguite anche stasera le proteste cominciate ieri ad opera delle madri di minori disabili per chiedere le dimissioni del vicepremier bulgaro Valeri Simeonov. La manifestazione, organizzata dalle donne tramite una pagina Facebook, ha avuto luogo davanti alla sede del Consiglio dei ministri. Le madri di minori disabili chiedono le dimissioni di Simeonov dopo che alcuni giorni fa il politico ha parlato di loro definendole un "branco di millantatrici" con bambini "presumibilmente malati". Da diverse settimane decine di madri di minori disabili sono mobilitate e organizzano proteste a Sofia e in altre città bulgare per chiedere maggiori finanziamenti statali per la cura e l'assistenza dei loro figli. La bozza della legge in materia è ormai pronta e sta per essere inoltrata in parlamento per la votazione. Simeonov da parte sua ha respinto le accuse asserendo che le sue parole sono state estrapolate dal contesto di un suo discorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA