Sei in Archivio

ISTANBUL

Erdogan, omicidio Khashoggi brutale, processo in Turchia

'I 18 sospetti sauditi devono essere giudicati in Turchia'

23 ottobre 2018, 14:40

(ANSA) - ISTANBUL, 23 OTT - I 18 sospetti di cui nei giorni scorsi l'Arabia Saudita ha annunciato l'arresto in relazione al "brutale omicidio" di Jamal Khashoggi dovrebbero essere processati in Turchia. Lo ha detto il presidente Recep Tayyip Erdogan, parlando ad Ankara al gruppo parlamentare del suo Akp. Dov'è il corpo di Jamal Khashoggi?". È una delle domande fatte da Erdogan durante il suo discorso di stamani, in cui ha promesso che la Turchia farà "ciò che è necessario" per indagare su "questo omicidio avvenuto dentro i nostri confini" e che il delitto "non sarà insabbiato da domande lasciate senza risposta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA