Sei in Archivio

Mercoledì 24 ottobre

Salvini a San Lorenzo dopo la morte di Desirée: insulti e applausi

Il ministro; "Torno con la ruspa". Tensione con la Raggi

24 ottobre 2018, 21:36

Salvini a San Lorenzo dopo la morte di Desirée: insulti e applausi

Contestazioni, ma anche applausi per il ministro dell’Interno Salvini che ha visitato a San Lorenzo, a Roma, lo stabile occupato dov'è morta la 16enne Desirée Mariottini. La ragazza potrebbe essere stata abusata quando già era incosciente per
l’assunzione di droga. "Non si può morire stuprata nel cuore di Roma, ho chiesto pugno di ferro", ha detto il leader della Lega annunciando il suo ritorno "con una ruspa" e un piano straordinario di sgomberi. Vertice sul caso Desirée e sull'incidente di ieri sera nella metropolitana, per il quale la Procura ipotizza anche il reato di disastro colposo, mentre i tre feriti più gravi sono in prognosi riservata. Tensione fra vicepremier e sindaca Raggi che accusa: "La Lega non conosce Roma". Poi vieta l’alcol in strada a San Lorenzo dopo le 21.

IL GOVERNO FA QUADRATO SULLA MANOVRA, "NIENTE DA CAMBIARE" 
CONTE: L’ITALIA E’ IN SALUTE. TENSIONE CON L’UE E SUI MERCATI

Il giorno dopo la bocciatura della manovra da parte dell’Ue, il governo fa quadrato a difesa del provvedimento di bilancio. Il premier Conte da Mosca ribadisce che "l'Italia è in buona salute, i fondamenti della nostra economia sono solidi". E il ministro Tria assicura: "La nostra non è una strategia temeraria, non c'è al cun motivo per cambiare la manovra né un piano B e nessun contrasto con Salvini e Di Maio". Il leader della Lega polemizza con l’Ue: "Possono mandare 12 letterine, ma la manovra non cambia". Lo spread sale a 321. Piazza Affari a -1,69%, unica negativa in Europa e ai minimi da dicembre 2016.

LA CONSULTA RINVIA SU DJ FABO, "INTERVENGANO LE CAMERE" 
TUTELE INSUFFICIENTI SUL FINE VITA, SE NE RIPARLA NEL 2019

La Corte Costituzionale ha rinviato all’udienza del 24 settembre del 2019 la trattazione della questione di costituzionalità dell’articolo 580 codice penale, sull'aiuto al suicidio. la questione riguarda il caso di Dj Fabo ed il reato contestato a Marco Cappato che lo aiutò a morire in una clinica in Svizzera. Per la Consulta, "l'attuale assetto normativo sul fine vita lascia prive di adeguata tutela determinate situazioni costituzionalmente meritevoli di protezione e da bilanciare con altri beni costituzionalmente rilevanti". Il rinvio è stato deciso quindi "per consentire in primo luogo al Parlamento di intervenire con un’appropriata disciplina".

PAURA PER GLI EX PRESIDENTI USA, ORDIGNI A CLINTON E OBAMA
NEL MIRINO ANCHE UN GIORNALISTA CNN. "STESSA MANO DI SOROS"

Alcuni ordigni sono stati inviati agli uffici degli ex presidenti statunitensi Clinton e Obama. Un terzo pacco bomba è stato mandato all’ex n.1 della Cia John Brennan (spesso ospite come commentatore presso la Cnn), negli studi dell’emittente al Time Warner Center di New York, che è stato evacuato. Smentita invece la notizia di un ordigno indirizzato alla Casa Bianca. Per i servizi segreti si tratta della stessa mano che ha inviato un analogo pacco esplosivo al finanziere George Soros. Indaga l'Fbi, la Casa Bianca condanna: "Atti ignobili".

CUCCHI, LE ACCUSE DEL PM: "TANTI FALSI, PROVE INQUINATE" 
BONAFEDE: GIUSTIZIA RAPIDA. INDAGATO COLONNELLO CARABINIERI

Duro atto di accusa del Pm Musarò all’udienza del processo per la morte di Stefano Cucchi: "la sua vicenda è costellata di falsi. C'è stata un’attività di inquinamento probatorio che ha indirizzato in modo scientifico prove verso persone che non avevano alcuna responsabilità". Presente in aula anche il Guardasigilli Bonafede che ha incontrato la sorella di Stefano: "Stiamo lavorando affinché casi come il suo abbiano giustizia in tempi brevi". Almeno sei gli indagati nel nuovo filone di indagini, anche il tenente colonnello Francesco Cavallo, che avrebbe suggerito al comandante della stazione Tor Sapienza di modificare l’annotazione sulla salute di Cucchi.

SI' AL DDL SUL VOTO DI SCAMBIO, PIU' GRAVE SE SI E’ ELETTI
LA LEGITTIMA DIFESA PASSA AL SENATO, IL PD VOTA CON LA LEGA

Via libera dal Senato al ddl sul voto di scambio, passa un emendamento del relatore che prevede un’aggravante di pena in caso di elezione con l’aiuto dei boss. Per il M5S "si spezza una catena con il crimine", Pd e Fi parlano di "occasione sprecata". Palazzo Madama approva anche la legge sulla legittima difesa, che passa alla Camera. Il Pd vota con la lega sull'art.2 e si giustifica: ricalca la legge Ermini del 2017, allora bocciata dal Carroccio. Il ministro Bongiorno annuncia controlli biometrici per gli statali contro l’assenteismo.

KHASHOGGI, TRUMP SCARICA SALMAN. IL PRINCIPE: CRIMINE ODIOSO
TELEFONATA DA RIAD AD ERDOGAN. E ANCHE LONDRA REVOCA I VISTI

Per la prima volta il presidente americano Trump ha ipotizzato una responsabilità diretta del principe saudita Mohammad bin Salman nell’uccisione del giornalista Jamal Khashoggi. Da parte sua, il principe ha definito l’omicidio un "crimine odioso che non può essere giustificato" ed ha telefonato ad Erdogan per fare il punto sugli sviluppi dell’inchiesta. Riad autorizza nuove ispezioni della polizia turca nel giardino del consolato a Istanbul. Londra revoca i visti ai funzionari sauditi coinvolti.

L’UE CANCELLA LA PLASTICA MONOUSO, STOP ENTRO IL 2021
GIRO DI VITE DI STRASBURGO SU PIATTI, POSATE E COTTON FIOC

Giro di vite del Parlamento europeo sulla plastica usa e getta entro il 2021. L’Aula di Strasburgo ha approvato il divieto al consumo nell’Unione europea di alcuni prodotti come posate, cotton fioc, piatti e cannucce, che costituiscono il 70% dei rifiuti marini. Il Pe avvierà negoziati col Consiglio.