Sei in Archivio

L'AVANA

Cuba: min.Esteri critica Usa, 'linguaggio sempre più ostile'

Ministro esteri, 'lo fanno per danneggiarci'

25 ottobre 2018, 16:30

(ANSA) - L'AVANA, 25 OTT - Il ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodríguez, ha accusato gli Stati Uniti di "utilizzare un linguaggio ogni volta più ostile nei confronti di Cuba" cercando di "manipolare l'opinione pubblica internazionale per danneggiare l'isola". Cuba e Usa sono state protagoniste di una fase di disgelo nelle loro relazioni a partire dal dicembre 2014 con Barack Obama presidente, ma ora si sono nuovamente distanziate a causa del nuovo peggioramento delle tensioni esistenti da mezzo secolo. Il capo della diplomazia cubana ha reso noto che il 31 ottobre prossimo, quando nell'assemblea generale dell'Onu si discuterà una risoluzione che Cuba presenta ogni anno, gli Stati Uniti tenteranno di emendarla attraverso un documento preparato a Washington dal Dipartimento di Stato. La risoluzione cubana condanna l'embargo che i diversi governi statunitensi hanno applicato sistematicamente dall'inizio degli anni '60. Dal 1992 la maggioranza delle Nazioni appoggiano la risoluzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA