Sei in Archivio

PISA

Imprenditore trovato in Scozia senza memoria: sta fingendo? Aperta un'inchiesta

25 ottobre 2018, 14:18

Imprenditore trovato in Scozia senza memoria: sta fingendo? Aperta un'inchiesta

L’imprenditore di Lajatico Salvatore Mannino, 52 anni, è rientrato martedì sera in Italia dalla Scozia, dove è rimasto ricoverato, senza memoria, per settimane dopo essere stato soccorso privo di sensi nella cattedrale di Edimburgo. Sul suo prolungato atteggiamento cominciano a spuntare i primi dubbi, tanto che la procura di Pisa, dopo averlo sentito a sommarie informazioni, avrebbe deciso di indagarlo per una serie di reati. La notizia è stata riportata stamani dai quotidiani Il Tirreno e Repubblica.
Non è ancora chiaro quali siano i reati contestati all’uomo e l'avvocato Ivo Gronchi, legale che assiste la moglie di Mannino, ha spiegato di non avere ricevuto informazioni certe precisando tuttavia che a questo punto sarà un altro professionista a difendere l’imprenditore. Il sospetto che Mannino tuttavia finga non è solo degli investigatori, ma comincia anche a insinuarsi tra i familiari, anche se non si sanno spiegare per quale motivo lo faccia. I reati contestati, stando a quanto si è appreso, sarebbero il procurato allarme e la violazione degli obblighi di assistenza familiare (l'uomo ha infatti quattro figli, dei quali tre minorenni).