Sei in Archivio

Migranti: in 250 restano accampati al confine Bosnia-Croazia

Notte tranquilla ma tensione resta. Altri rispediti a Sarajevo

25 ottobre 2018, 17:40

(ANSAmed) - SARAJEVO, 25 OTT - In Bosnia-Erzegovina resta chiuso al traffico il valico di confine con la Croazia di Maljevac, a Velika Kladusa (nordovest), dove gruppi di migranti ieri hanno cercato di passare con la forza in territorio croato, scontrandosi con le forze di polizia. La notte è trascorsa tranquilla, dopo una rissa scoppiata ieri sera tra i migranti e dopo che la polizia bosniaca ha fatto spostare le tende dei circa 250 migranti, comprese donne e bambini, montate presso il valico di frontiera, distanziandole dal cordone della polizia croata contro il quale un gruppo di migranti lanciava pietre e altri oggetti. La polizia croata segue la situazione anche con l'ausilio di un elicottero che sorvola la zona, mentre accanto al ponte su cui passa la frontiera è stato posizionato un cannone ad acqua. Intanto la polizia bosniaca ha subito provveduto a rispedire indietro altri migranti giunti ieri sera a Bihac da Sarajevo - 69 in treno e 57 in pullman.

© RIPRODUZIONE RISERVATA