Sei in Archivio

TOKYO

Siria: giornalista liberato ritorna in Giappone dopo 3 anni

Era scomparso dal 2105, appare in buone condizioni

25 ottobre 2018, 16:00

(ANSA) - TOKYO, 25 OTT - Il giornalista freelance giapponese rilasciato dopo tre anni di prigionia in Siria, è arrivato quest'oggi a Tokyo. Il 44 enne Jumpei Yasuda aveva lasciato ieri la città a sud della Turchia, Antakya, alla volta di Istanbul, per poi essere imbarcato in un volo verso la capitale nipponica. Yasuda ha riferito che la detenzione si è trasformata gradatamente in 'un inferno', e che cominciava a perdere il controllo delle sue azioni. Yasuda era entrato in Siria nel giugno del 2015 dal confine turco e da quel momento si sono perse le tracce. Si suppone che sia stato fatto prigioniero dalle milizie islamiche legate al fronte di al Nusra. Il capo di Gabinetto Yoshihide Suga ha precisato che una delegazione del Qatar ha fatto da tramite con il gruppo dei ribelli in Siria, e le negoziazioni sono andate avanti grazie all'aiuto del governo turco. Suga ha inoltre escluso che sia stato pagato alcun riscatto. Il giornalista freelance non è nuovo a questo tipo di esperienze: nel 2004 era stato fatto prigioniero in Iraq.

© RIPRODUZIONE RISERVATA