Sei in Archivio

Maltempo

Allagamenti a Borgotaro e Albareto. Taro in piena: mobilitazione a Fornovo. Ceno paura a Varano Video

Salvata una persona in un sottopasso. Capannoni allagati in Val Gotra. Cavo pericolante a Fidenza questa mattina

29 ottobre 2018, 10:11

Allagamenti a Borgotaro e Albareto. Taro in piena: mobilitazione a Fornovo. Ceno paura a Varano Video

I comuni dell’Alta Valtaro e della Valceno risultano le zone maggiormente colpite dal maltempo in provincia di Parma, come emerge da una riunione in Prefettura del Centro Coordinamento Soccorsi.
L’onda di piena del Fiume Taro, fa sapere la Prefettura, «sta transitando in queste ore nella zona di San Secondo Parmense ed è previsto un regolare deflusso delle acque. Anche gli altri corsi d’acqua Enza e Parma non hanno presentato alcuna situazione di criticità». La situazione meteo è «in attenuazione nella notte, sono stati mantenuti attivi i servizi ed i presidi di vigilanza delle aree maggiormente esposte al rischio idrogeologico, comprese le squadre di volontariato di Protezione civile già allertate. La sala operativa della Prefettura seguirà l'evolversi della situazione».

Una giornata di pioggia, vento e paura

Il maltempo sferza tutto il Parmense ma la situazione critica è a Borgotaro e ad Albareto. Sono numerosi gli interventi dei vigili del fuoco in corso. In zona San Rocco a Borgotaro ci sono allagamenti: 115 e protezione civile sono al lavoro anche con le idrovore. 
Una persona bloccata in un sottopasso è stata soccorsa e salvata.
Nella zona di Albareto si segnalano capannoni allagati in Val Gotra. Allagamenti sulla strada fra Bertorella e Borgotaro: le ruspe sono al lavoro per rimuovere detriti arrivati sulla provinciale in seguito a smottamenti ma la strada non è bloccata. Si procede infatti a senso unico alternato. 

Il Taro è in piena (e si notano molti tronchi in acqua). Il sindaco di Borgotaro Diego Rossi, in collegamento con il 12 TgParma, ha riferito che la situazione è costantemente monitorata. L'unico ponte chiuso a scopo precauzionale è il ponrte di Branzone.

TARO IN PIENA: MOBILITAZIONE A FORNOVO. Mobilitazione a Fornovo per la piena del Taro. Aperto verso mezzogiorno il Centro operativo comunale. Impegnate quattro squadre di volontari della Proezione Civile per monitorare i punti critici, in prossimità dei ponti e degli accessi al fiume. Rafforzate le difese spondali in prossimità di piazza del Mercato, per evitare esondazioni verso il paese. Per segnalare situazioni di criticità si può chiamare il numero 0525-400614 (Do.C.). 

La piena del Taro: un video da Facebook 

Danni e allagamenti in Appennino: foto

Video: forte pioggia a Bardi, la scalinata diventa un torrente

Vigili del fuoco al lavoro anche a Fidenza questa mattina, dove era segnalato un cavo pericolante. L'intervento a Fidenza si è concluso poco prima delle 9,30. 

Allerta anche nella Bassa. Il sindaco di Sorbolo Nicola Cesari invita i cittadini a fare attenzione al vento forte e, su Facebook, pubblica un numero utile da chiamare per eventuali problemi da segnalare relativamente al paese della Bassa. 



DANNI ANCHE IERI IN APPENNINO.Ad Albareto poco dopo le 3 di ieri mattina le forti folate di vento hanno spezzato un grosso acero alto oltre venti metri che è finito sulla carreggiata ostruendo totalmente per qualche ora la strada provinciale Albareto-Montegroppo proprio nel centro del paese. Sempre nel comune di Albareto ieri mattina poco prima delle 6 uno smottamento di circa cinque metri ha interrotto la strada comunale che collega gli abitanti della frazione di Groppo con il bivio per Albareto.