Sei in Archivio

san polo d'enza

"Condivideva" il metadone con gli amici: 50enne denunciata per spaccio

30 ottobre 2018, 12:06

Era seguita dal Sert in quanto tossicodipendente ma la terapia a base di metadone che le veniva somministrata la “condivideva” con alcuni amici. A scoprirlo i carabinieri della Stazione di San Polo d’Enza, che con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti hanno denunciato alla Procura della Repubblica una 50enne reggiana.

La donna, oltre a dare il metadone a chi lo chiedeva recandosi a casa sua, provvedeva a consegnare la “terapia” anche a domicilio. E in un caso si era fatta aiutare nelle consegne da una amica. Secondo quanto ricostruito da carabinieri la 50enne in almeno due casi avrebbe ceduto il metadone.  Due episodi isolati o riconducibili ad una più ampia illecita attività di cessione di metadone? Saranno le indagini dei carabinieri della stazione di San Polo d’Enza a chiarire questi aspetti. Di certo l’attività portata alla luce dai militari sampolesi, supportata da testimonianze e ulteriori elementi di prova, ha rivelato in maniera inconfutabile l’illecita attività condotta dalla 50enne.