Sei in Archivio

MANILA

Filippine: tifone Yutu sferza il nord, migliaia di evacuati

Lo scorso mese Mangkhut fece oltre cento morti

30 ottobre 2018, 10:00

(ANSA) - MANILA, 30 OTT - Un forte tifone ha investito il nord delle Filippine, dove 10 mila persone sono state evacuate nella speranza di evitare i gravi danni causati dal suo analogo Mangkhut lo scorso mese. Il tifone Yutu ha colpito la città di Dinapigue nella provincia di Isabela, nel nordest del Paese, prima dell'alba, con venti a 150 chilometri orari e raffiche fino a 210, abbattendo alberi e linee elettriche e scoperchiando i tetti delle case. Al momento non sono state segnalate vittime. Il fenomeno - secondo i meteorologi - è comunque diminuito di intensità nel raggiungere le coste e si prevede che colpisca in giornata il nord del Paese dopo essere passato ad ovest delle zone danneggiate dal tifone Mangkhut a metà settembre. Allora vi furono oltre 100 morti e un gran numero di dispersi, specialmente nelle zone montane. Prima di raggiungere le Fulippine, Yutu ha colpito anche le isole Marianne, territorio statunitense, distruggendo case, provocando blackout e costringendo a rinviare le elezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA