Sei in Archivio

ROMA

Migranti: salta apertura centro, Casapound aveva protestato

A Roma. Comunicazione alla Coop, 'struttura non è a norma'

30 ottobre 2018, 18:00

(ANSA) - ROMA, 30 OTT - Annullata l'apertura di un centro di accoglienza per rifugiati a Roma, in zona Settecamini, dove nelle scorse settimane ci sono stati presidi di protesta organizzati da Casapound, Lega e Fratelli d'Italia. Secondo quanto si è appreso, la cooperativa che avrebbe dovuto gestire il Cas 'Villa Drina' ha ricevuto una comunicazione della prefettura in cui si spiegherebbe che "la struttura non è a norma" e che dunque il centro non aprirà per motivi di sicurezza. La cooperativa era aggiudicatrice di un bando pubblicato dalla Prefettura di Roma lo scorso gennaio. Per rispondere ai requisiti richiesti sarebbero stati anche effettuati una serie di lavori all'interno dell'edificio. Il Cas (centro d'accoglienza straordinario) avrebbe dovuto ospitare 25 richiedenti asilo che hanno diritto a rientrare nel circuito d'accoglienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA