Sei in Archivio

Micronesia

L'arcipelago di Palau vieterà le creme solari

Sembra che danneggino la barriera corallina. Dal 2020 multe fino a mille dollari

01 novembre 2018, 23:32

L'arcipelago di Palau vieterà le creme solari

L’arcipelago di Palau diventerà il primo Paese al mondo a vietare la vendita e l’uso di creme solari. Un decisione estrema che il governo del "paradiso della Micronesia", ha preso per difendere la sua barriera corallina. Alcuni prodotti chimici usati nella maggior parte dei solari, infatti, sono altamente tossici per i coralli e li scolorisce. La legge, scrive la Bbc, è già pronta ma il divieto scatterà a partire dal 2020. I trasgressori saranno puniti con una multa da 1.000 dollari. D’altra parte le immersioni e lo snorkeling sono tra le principali attrattive turistiche dell’arcipelago e quindi le motivazioni per imporre un simile divieto non sono solo ambientali.

Due, in particolare, sono gli ingredienti sotto accusa: l'ossibenzone e l’octinoxato, utilizzati in tutte le creme protettive perchèassorbono i raggi ultravioletti. Ma ci sono altri otto agenti chimici vietati e inseriti dal governo di Palau in una lista nera. Anche alle Hawaii il problema è stato affrontato e un anno fa un senatore delle isole ha proposto al Congresso una legge per bandire i solari.