Sei in Archivio

TORINO

Appendino, 'manifestare è legittimo, ma Tav non è priorità'

Sindaca Torino respinge critiche, bene governo su linea 2 metro

02 novembre 2018, 13:20

(ANSA) - TORINO, 02 NOV - "Un sindaco non entra nel merito di manifestazioni che vengono organizzate in assenso o dissenso ed è legittimo che qualcuno manifesti una propria preoccupazione o battaglia politica, ma dal mio punto di vista ritengo che l'alta velocità Torino-Lione non sia una priorità per il Paese". Lo ribadisce, a margine della commemorazione dei Defunti, la sindaca di Torino Chiara Appendino. "Ora è importante accelerare sull'analisi costi benefici per discutere, coinvolgendo anche il territorio, sulla base di dati oggettivi". La prima cittadina respinge le critiche per la sua assenza al Consiglio comunale che ha approvato il documento Cinque Stelle contro l'opera. E sposa la linea indicata da Di Maio a proposito degli investimenti per il territorio. "Le priorità per un sindaco sono gli investimenti nel trasporto pubblico locale - afferma - Ritengo quindi importante che il governo si impegni per sviluppare progetti per il Tpl come la metro 2".(ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA