Sei in Archivio

ISLAMABAD

Asia Bibi non può lasciare il Pakistan

Rinviato il rilascio dopo un accordo tra islamisti e governo

02 novembre 2018, 21:20

(ANSA) - ISLAMABAD, 2 NOV - E' stato rimandato il rilascio di Asia Bibi, la donna cristiana assolta in Pakistan otto anni dopo essere stata condannata a morte per blasfemia. Le autorità le impediranno anche di lasciare il Paese. E' l'esito di un negoziato con gli islamisti radicali che da tre giorni hanno paralizzato le città e la vorrebbero vedere impiccata. L'accordo è stato raggiunto tra il governo e il partito mussulmano sunnita Tehreek-e-Labbaik: Asia Bibi non potrà lasciare il Paese fino a quando la Corte Suprema non avrà effettuato un riesame definitivo della sua sentenza, ha spiegato il ministro agli Affari Religiosi Noorul Haq Qadri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA