Sei in Archivio

maltempo

Frana su strada regionale nel Bellunese, diversi paesi isolati

02 novembre 2018, 12:02

Frana su strada regionale nel Bellunese, diversi paesi isolati

Una frana di terra e fango ha completamente ostruito nelle ultime ore la strada regionale 203 che collega Cencenighe con Agordo, nel bellunese. Al momento risultano isolati i comuni a nord dello smottamento, causato dalle piogge che continuano a cadere incessanti.

Si tratta, tra gli altri, degli abitati di Rocca Pietore, Colle Santa Lucia e Selva di Cadore. Nell’area stanno operando 200 vigili del fuoco provenienti da tutta la regione. Il comandante dei pompieri di Belluno Mimmo Bentivoglio sottolinea che da lunedì sono 1.250 gli interventi già conclusi dalle squadre ma ne restano da compiere ancora 250, legati soprattutto allo scoperchiamento di tetti.

Sono oltre 14.000 gli interventi di soccorso effettuati sul territorio nazionale dall’inizio dell’emergenza maltempo, 5.000 i vigili del fuoco impegnati anche oggi. Nelle regioni Veneto, Liguria e Toscana il dispositivo di soccorso è stato implementato con l’invio di sezioni operative dalle regioni limitrofe. La quasi totalità dei comandi provinciali è impegnata in centinaia di interventi per allagamenti diffusi, smottamenti, esondazioni di torrenti e corsi d’acqua in genere, alberi e strutture varie abbattuti o pericolanti, dissesti statici e soccorso ordinario.
In Toscana svolti oltre 200 interventi nelle ultime 24 ore. Interessate in modo particolare le provincie di Livorno, Grosseto e Siena, dove le squadre operative sono tuttora impegnate in numerosi interventi. Proseguono le operazioni di soccorso anche in Liguria: Genova, La Spezia e Savona rimangono le province più colpite. A Rapallo (GE) sono continuate per tutta la giornata di ieri le operazioni per la messa in sicurezza e il recupero delle imbarcazioni danneggiate dalla forte mareggiata dei giorni scorsi. Nella serata di ieri a Imperia una frana sulla Strada Provinciale 81 ha isolato per qualche ora gli abitati di Realdo e Verdeggia.
Sono 450 gli interventi svolti ieri nel Lazio di cui 300 nella sola Capitale, dove un forte temporale ha provocato allagamenti e problemi alla viabilità dovuti ad alberi e rami pericolanti. Nella giornata di ieri piogge intense hanno interessato la Campania e il territorio del comune di Napoli: oltre 150 interventi per allagamenti, ingombri stradali e ripristino della viabilità. Nel Veneto continuano a essere interessate dal maltempo le province di Belluno e Treviso: migliaia gli alberi abbattuti dal forte vento. Dalla serata di ieri intervento in corso sulla strada regionale 204 al Km 37, nel Comune di San Tommaso Agordino (BL), per una frana che ha interdetto la viabilità locale. Le squadre operative continuano a lavorare per far fronte ai numerosi allagamenti, alberi abbattuti e smottamenti. In Lombardia, nelle provincie di Milano, Bergamo, Brescia e Varese le squadre operative sono impegnate in soccorsi per allagamenti, smottamenti, caduta di alberi e messa in sicurezza di strutture pericolanti. Ieri espletati 130 interventi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA