Sei in Archivio

VARSAVIA

Polonia: Tusk, 'combattere i bolscevichi di oggi'

Dal presidente monito contro populisti, pericolo per l'Ue

10 novembre 2018, 17:40

(ANSA) - VARSAVIA, 10 NOV - I padri della liberta' dei polacchi sono due: il maresciallo Jozef Pilsudski e il premio Nobel per la pace Lech Walesa: tutti i due hanno combattuto i bolscevichi; se loro nel 1918 e nel 1980 sono riusciti, nel contesto politico molto peggiore da quello di oggi, "perche anche voi non sareste in grado di combattere "i bolscevichi di oggi". Lo ha detto il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk oggi a Lodz in una manifestazione organizzata dalle forze democratiche in concomitanza con 100 anni dell'indipendenza della Polonia. Secondo Tusk in questo modo ha voluto puntare il dito contro l'attuale partito conservatore di Jaroslaw Kaczynski, al governo dal 2015, che come le forze populiste in altri paesi mette al rischio l'avvenire dell'Europa unita. "Ho paura dello scenario britannico: più dichiarano di non voler uscire dall'Europa piu' ne escono. Esattamente come e' successo con il premier Cameron", ha detto il presidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA