Sei in Archivio

MERCOLEDI' 14 NOVEMBRE

Manovra, l'Ue pronta allo scontro. Il governo: "Non si cambia"

14 novembre 2018, 20:21

Manovra, l'Ue pronta allo scontro. Il governo:

 L'Ue è pronta allo scontro con l’Italia sulla manovra. Olanda e Austria chiedono la procedura di infrazione. Secca la replica di Salvini: 'Non ci muoviamo di un millimetrò. Risale lo spread a 309. Piazza Affari chiude -0,78%, la peggiore in Europa. Cambia il Dpb inviato a Bruxelles: reddito di cittadinanza e 'quota 100' per le pensioni sono misure non 'a efficacia immediatà ma 'da definire con legge collegatà. 'Saranno in un decreto entro il 2018. Non c'è slittamento. Marzo sarà il mese in cui partirà il reddito di cittadinanza e un mese prima quota 100', assicura Di Maio. Sui conti il nodo dei 18 miliardi di privatizzazioni. Un emendamento della Lega svuota la riforma delle Bcc, non sarà più obbligatoria l’adesione ai gruppi unici.

IRA M5S CONTRO GLI ORTODOSSI, MA L’ESPULSIONE NON E’ SCONTATA
DECRETO GENOVA, OK ALL’EMENDAMENTO CHE RISTABILISCE IL TESTO

Scontro nel M5s dopo che il governo è andato ko in commissione nel voto sul decreto per Genova, battuto sul condono a Ischia grazie al sì di De Falco all’emendamento di Fi e al non voto della senatrice Nugnes, entrambi di M5s. I 5Stelle attaccano i dissidenti. 'C'è un clima da terrorismo psicologicò, dice la senatrice Fattori. 'Dimissioni? Prima, accuse e processò, contrattacca De Falco. Sul decreto approvato l’emendamento che ristabilisce il testo sul condono a Ischia. Nicola Morra eletto presidente dell’Antimafia, 30 voti al M5s vicino a Fico.

E’ IL D-DAY DELLA BREXIT PER IL GOVERNO DI THERESA MAY
LA BOZZA D’INTESA SUL TAVOLO DEL GABINETTO BRITANNICO

Riunione cruciale del governo britannico convocata dalla premier Theresa May per cercare di ottenere il via libera di tutti i ministri alla bozza tecnica d’intesa sul divorzio dall’Ue definita dopo mesi di negoziati sulla Brexit con Bruxelles. La bozza 'avvicina significativamentè il Regno Unito verso 'ciò per cui il popolo ha votatò nel referendum, ha detto May. Il referendum 'non sarà ripetutò, ha poi chiarito rispondendo agli attacchi dell’opposizione laburista. Il vertice straordinario sulla Brexit, se il gabinetto May darà il suo ok all’accordo, potrebbe tenersi il 25 novembre.

MONITO UE SULLA TAV, FONDI A RISCHIO SENZA RISPETTO DEI TEMPI
'UN PROGETTO IMPORTANTE PER L’EUROPA'. L’ULTIMATUM DI FOIETTA

'E' importante che tutte le parti facciano sforzi per completare nei tempi la Tav, perchè se ci sono ritardi ci può essere una riduzione dei fondi fornitì da Bruxelles. Così un portavoce della Commissione Ue dopo l’ultimo incontro tra il ministro dei trasporti Danilo Toninelli e l’omologa francese. 'E' un progetto importante non solo per Francia e Italia ma per l’intera Uè, per questo 'speriamo che le parti siano in grado di eseguirla nei tempi previstì. Il commissario Paolo Foietta lancia l'ultimatum: 'A dicembre gli appalti o partirà il tassametrò.

LA COMMISSIONE DIRITTI UMANI ALLA LEGHISTA ANTI-ROM
PUCCIARELLI ELETTA PRESIDENTE. OPPOSIZIONI ALL’ATTACCO

E' finita subito nel calderone delle polemiche la nomina della senatrice della Lega Stefania Pucciarelli a presidente della commissione parlamentare per la tutela dei diritti umani, che nella precedente legislatura era stata guidata da Luigi Manconi. Protestano Equality Italia e Amnesty International, oltre a vari esponenti dell’opposizione che definiscono la nomina 'una provocazionè per le posizioni della parlamentare leghista, che invoicava le ruspe contro i rom.

LE MANI DELLE MAFIE SULLE SCOMMESSE ONLINE, 68 ARRESTI
INDAGINE COORDINATA DALLA DNA, SEQUESTRI PER UN MILIARDO

Le mafie si sono spartite e controllano il mercato della raccolta illecita delle scommesse online. E’ quanto emerso al termine di tre diverse indagini delle procure di Bari, Reggio Calabria e Catania, coordinate dalla Dna, che hanno portato all’arresto di 68 persone e al sequestro di beni in Italia e all’estero per oltre un miliardo.

PARLAMENTO EUROPEO APPROVA TAGLIO COSTI CHIAMATE IN UE
VIA LIBERA A PACCHETTO TELECOMUNICAZIONI E SVILUPPO 5G

Sostegno allo sviluppo del 5G puntando sul modello 'wholesale only' e interventi in favore dei consumatori, a partire dal taglio al costo delle chiamate internazionali nell’Ue, con un tetto massimo di 19 centesimi al minuto a partire dal 15 maggio 2019: sono alcune delle novità contenute nel pacchetto telecomunicazioni, approvato in via definitiva oggi dal Parlamento europeo a Strasburgo con 590 voti in favore, 63 voti contrari e 23 astensioni. Le regole prevedono anche un tetto di 6 centesimi per gli sms e il potenziamento della sicurezza degli utenti che usano servizi basati sul web come Skype e WhatsApp,

© RIPRODUZIONE RISERVATA