Sei in Archivio

VENERDI' 16 NOVEMBRE

Di Maio-Salvini, scontro sugli inceneritori in Campania

16 novembre 2018, 20:18

Di Maio-Salvini, scontro sugli inceneritori in Campania

Si accende lo scontro M5s-Lega sugli inceneritori in Campania. Ad attaccare per primo è il presidente della Camera Fico: 'Mai altri impianti qui. Da Salvini uno schiaffo a Napolì. Il leader della Lega replica: 'Chi dice sempre e solo No provoca roghi tossici e malattiè. 'Mi dispiace che Salvini abbia deciso di lanciarsi in questa polemica e di creare tensioni nel governo. Il tema non si pone, non è nel contratto di governò, dice Di Maio. Il ministro Costa: 'C'è emergenza roghi, non rifiutì. Alta tensione nella maggioranza anche sull'indicazione di 'madre e padrè sui documenti di identità, che vuole la Lega al posto di 'genitore 1 e 2' ma non il M5s. Stallo nel ddl anticorruzione sulle donazioni ai partiti.

DRAGHI AVVERTE: LO  SPREAD AUMENTA PER LA SFIDA ALLE REGOLE UE
GELO DI BRUXELLES SULL'ITALIA, JUNCKER NON INCONTRERA' CONTE

Lo spread sale per la sfida alle regole Ue, i paesi con un alto debito non devono aumentarlo. Il presidente della Bce Draghi rinnova il monito all’Italia perchè rispetti le regole europee. A dicembre la valutazione sul Qe. Gelo, intanto, della Commissione. Juncker non ha in agenda un incontro con Conte. 'Lo sentirò a inizio della settimana e concorderemò, dice il premier. 'Se mai l’Europa decidesse di sanzionare l’Italia per la manovra economica, il danno sarebbe più per Bruxelles che per Roma, perchè 'insorgerebbero 60 milioni di italianì, attacca Salvini.

 LA MAY BLINDA IL GOVERNO E SFIDA I RIBELLI SULLA BREXIT
NOMINATI 2 FEDELISSIMI AL POSTO DEI MINISTRI DIMISSIONARI

Theresa May blinda il governo e sfida i ribelli sulla Brexit. Due fedelissimi della premier sono stati nominati al posto dei ministri dimissionari: il sottosegretario alla Sanità Stephen Barclay è il nuovo ministro per la Brexit. Intanto, il Chief Whip dei Tory annulla la convocazione straordinaria già annunciata del gruppo che aveva fatto pensare a un imminente avvio della procedura sulla sfiducia contro la May. Niente dimissioni dal governo per il ministro dell’Ambiente, Gove.

UCCIDE I DUE FIGLI CON UN’INIEZIONE LETALE E SI SUICIDA
DRAMMA AD AOSTA. E’ UN’INFERMIERA, HA LASCIATO DUE LETTERE

Tragedia in un’abitazione nel centro di Aymavilles, a pochi chilometri da Aosta, dove una donna di 48 anni, infermiera nel reparto cardiologia dell’ospedale di Aosta, ha ucciso i due figli di 7 e 9 anni e poi si è tolta la vita. I due bambini sono stati prima sedati e poi uccisi con un’iniezione letale di potassio. Ha lasciato due lettere con scritto 'non ce la faccio piu», poi si è uccisa con una terza iniezione. L’allarme dato dal marito e padre, agente del corpo forestale.

 IL GOVERNO COMMISSARIA L’ASI CON L’ASTROFISICO BENVENUTI
DOPO-BATTISTON AL VIA, UN PERIODO DI TRANSIZIONE DI 6 MESI

E' arrivato il decreto di commissariamento dell’Agenzia Spaziale Italiana, che designa l’astrofisico Piero Benvenuti come commissario straordinario dell’ente e come sub commissario l'avvocato Giovanni Cinque, per un periodo di transizione. 'Porterò avanti questo incarico fino all’insediamento del nuovo presidente, comunque per un periodo non superiore a sei mesì, ha detto Benvenuti. L’ex presidente Roberto Battiston era stato rimosso il 6 novembre dal ministro Bussetti dopo una verifica formale sulle modalità in cui era avvenuta la sua nomina.

SCHIAFFO A TRUMP: "IL REPORTER CNN TORNI ALLA CASA BIANCA" 
DECISIONE DEL GIUDICE DOPO IL RITIRO DEL PASS A JIM ACOSTA

La Cnn e il suo reporter Jim Acosta vincono la causa contro Donald Trump: il pass della Casa Bianca sarà temporaneamente restituito al giornalista, cui era stato revocato dopo un diverbio con il presidente durante una conferenza stampa. Lo ha deciso Timothy Kelly, un giudice della corte distrettuale di Washington Dc nominato dal tycoon.

STUDENTI IN PIAZZA IN 70 CITTA', PROTESTA CONTRO I TAGLI
A MILANO "NO SALVINI-DAY", BRUCIATE BANDIERE DELLA LEGA

Studenti, ma anche docenti e ricercatori, in piazza per protestare contro la manovra di bilancio e in particolare per i tagli all’istruzione: 29 milioni di euro, secondo i promotori della protesta, 14 sulla scuola e 15 sull'università. 70 città interessate alla protesta. Un manichino con l’effige del vicepremier Salvini è stato appeso ad un ponte a Roma e subito sequestrato dalla polizia. Mentre i manifestanti del 'No Salvini day' hanno lanciato uova e petardi contro gli agenti disposti in tenuta antisommossa a Milano, a pochi metri dal consolato Usa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA