Sei in Archivio

MERCOLEDI' 21 NOVEMBRE

Le ossa trovate non sono della Orlandi: vecchie di cento anni

Primi responsi degli esami sui resti trovati in Nunziatura

21 novembre 2018, 20:15

Le ossa trovate non sono della Orlandi: vecchie di cento anni

Le ossa trovate nella  sede della Nunziatura Apostolica, in via Po a Roma, risalirebbero  a circa  100 anni fa. Non appartengono, quindi, a Manuela Orlandi. E'  emerso dai primi accertamenti che  allontanano l’ipotesi iniziale di un collegamento tra i reperti e le due giovani scomparse nel 1983 e mai più ritrovate: Emanuela Orlandi e Mirella Gregori. E' però  presto  per mettere la parola fine alla vicenda. Il  30 novembre, in  laboratori specializzati a Caserta, inizieranno gli esami del Carbonio 14 al fine di individuare con esattezza l’epoca a cui risalgono i resti. Per avere i risultati esatti ci vorranno oltre due settimane. E i tempi rischiano di allungarsi ulteriormente visto che lo stato delle ossa rende difficile l’estrazione del Dna.  

L’UE BOCCIA LA MANOVRA: GRAVE INFRAZIONE DELLE REGOLE 
IL GOVERNO RESISTE, I MERCATI RIMBALZANO. FLOP DEI BTP ITALIA

E' arrivata l’attesa bocciatura della manovra italiana dalla Commissione Ue. Bruxelles vede un «non rispetto particolarmente grave» delle regole di bilancio e apre la strada alla procedura per deficit eccessivo basata sul debito. L’Ue preparerà una nuova raccomandazione per la correzione dei conti, ma il governo non cambia strada. Tria afferma che la manovra «assicura il totale controllo dei conti» e ammonisce a non «drammatizzare il dissenso tra Italia e Ue». Per Di Maio, l’Ue «si convincerà che la manovra riduce il debito». Salvini ironizza: «La lettera Ue? Aspetto ora quella di Babbo Natalè. Conte si dice «disponibile a valutare con Juncker i passaggi successivi». Lo spread va sotto 310, la Borsa chiude a +1,41%. Ma è ancora flop per i Btp Italia. L’Istat rivede al ribasso le previsioni per il Pil 2018, a +1,1%, e l’Ocse parla di «perdita di slancio» della ripresa. ---.

RAPITA IN KENYA UNA VOLONTARIA ITALIANA DI 23 ANNI
SILVIA ROMANO, MILANESE, LAVORA PER UNA ONLUS MARCHIGIANA

Uomini armati hanno rapito una volontaria italiana di 23 anni, la milanese Silvia Costanza Romano, sulla costa del Kenya. Il rapimento è avvenuto ieri sera durante un attacco ad un centro commerciale di Chakama, nel sud-est del Paese. Nell’azione è rimasto ferito gravemente anche un ragazzino di 12 anni. La volontaria lavora per la onlus marchigiana Africa Milele che opera su progetti di sostegno all’infanzia.

BLITZ DEL NOCS A MILANO, PRESO UN LUPO SOLITARIO DELL’ISIS
EGIZIANO 22ENNE INTERCETTATO: SONO PRONTO A FARE LA GUERRA

Un lupo solitario organico all’Isis è stato arrestato in un blitz antiterrorismo della Polizia a Milano. E’ un egiziano di 22anni. Il provvedimento di custodia cautelare è stato emesso dal Gip dell’Aquila, città da dove è partita l’indagine. Perquisizioni sono state compiute anche in Abruzzo, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. «Sono pronto a combattere e a fare la guerra», hanno sentito dire al 22enne gli investigatori che lo intercettavano. Lui stesso si definiva un «lupo solitario» e si vantava del suo addestramento militare.

 LE RUSPE IN AZIONE SULLE VILLE DEI CASAMONICA
PRIME DEMOLIZIONI. I LEGALI IMPUGNANO GLI ATTI

Ruspe in azione sulle ville abusive dei Casamonica al quartiere Quadraro di Roma. Al via l’operazione di demolizione partita con il sequestro di ieri. La sindaca Raggi commenta: 'Passiamo ai fatti, il territorio ai cittadinì. Salvini: 'Non mi fermo finchè non avremo abbattuto l’ultima villà. I legali della famiglia di origini sinti, intanto, annunciano che intendono impugnare l’ingiunzione di demolizione per bloccare l'abbattimento delle villette ancora in piedi.

BUFERA SU DOLCE & GABBANA, SALTA LA SFILATA A SHANGHAI
SOTTO ACCUSA GLI SPOT SUI SOCIAL E I COMMENTI ANTI-CINESI

Dolce &  Gabbana ha cancellato la sfilata-evento all’Expo Centre di Shanghai dopo polemiche sulla campagna social, finita nel mirino degli internauti cinesi per razzismo e sessismo, e su commenti attribuiti a Stefano Gabbana (che ha denunciato un hackeraggio) secondo cui la Cina era definita 'una mafia maleodorante, sporca e ignorantè. Dispiaciuti gli stilisti: 'Il nostro sogno era realizzare un tributo alla Cinà.

SCHIAFFO DEGLI EMIRATI A LONDRA, ERGASTOLO A UN ACCADEMICO
RICERCATORE ACCUSATO DI SPIONAGGIO. HUNT: INACCETTABILE

Ceffone a mano aperta alla Gran Bretagna da uno degli alleati di ferro di Londra nel Golfo. Stavolta si tratta degli Emirati Arabi Uniti, è stato condannato all’ergastolo per «spionaggio» - a dispetto di proteste e pressioni - un ricercatore inglese, Matthew Hedges, 31anne specialista di mediorientalistica alla Durham University, arrestato a maggio dopo essere sbarcato a Dubai per «un soggiorno di studio». La sentenza è arrivata al termine di un processo controverso, liquidato a Londra come «una farsa». Furioson il ministro degli esteri inglese Hunt: «Non è ciò che ci aspettiamo da un Paese amico e alleato».

 A CINQUE ANNI IN MONOPATTINO A SAN MARCO, MULTATO UN BIMBO
LA  SANZIONE DI 66 EURO AL PADRE DEL PICCOLO, INSORGE LA RETE

Una multa di 66 euro e 80 centesimi è stata inflitta dai vigili urbani di Venezia a un bambino di 5 anni, sorpreso a sfrecciare a bordo di un «acceleratore di velocità», ovvero un monopattino, di fianco alla Basilica di San Marco. La sanzione è scattata per il papà, colpevole di aver consentito al figlio di scorrazzare nella storica piazza, contravvenendo al regolamento cittadino. L'uomo ha minacciato di rivolgersi ad un legale, intanto la storia ha fatto il giro del web scatenando sdegno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA